Il Principe Netflix chi era Dirk Hamer

Valerio
06/07/2023

Il Principe Netflix chi era Dirk Hamer

Il Principe è la nuova docu-serie di Netflix che sta riscuotendo un grande successo di pubblico e di critica. Scopriamo chi era Dirk Hamer, uno dei personaggi citati nella serie.

Se ne sta parlando benissimo, e sebbene sia appena uscita su Netflix sta già riscuotendo i favori sia del pubblico che dei critici tv. Staimo parlando de Il Principe, la nuova docu-serie italiana distribuita dalla popolare piattaforma di streaming, che tratta un controverso caso di cronaca nera. Uno dei principali motivi di interesse dietro la storia riguarda il suo protagonista (o antagonista, se vogliamo essere più precisi), vale a dire Vittorio Emanuele di Savoia, uno dei più noti membri dell’ormai ex casa reale italiana. Si tratta infatti del figlio dell’unico figlio maschio di Umberto II di Savoia, l’ultimo re d’Italia, sebbene fu sul trono solamente dal 9 maggio al 18 giugno 1946. Vittorio Emanuele di Savoia è noto soprattutto per essere il padre di Emanuele Filiberto, da anni un popolare personaggio televisivo e politico nel nostro paese.

Vittorio Emanuele di Savoia è nato a Napoli nel 1937, nel 1948 dovette lasciare l’Italia assieme a tutti i membri maschi della ex casa reale, esiliati dal paese dopo il referendum che portò alla nascita della Repubblica. Con la famiglia si è trasferito in Svizzera, dove ha vissuto fino al 2002, anno in cui è stato annullato il suo esilio, e nel frattempo ha svolto l’attività di intermediario finanziario. Nel corso degli anni, però, Vittorio Emanuele di Savoia è stato oggetto anche di vari scandali e procedimenti giudiziari, come ad esempio l’accusa di traffico internazionale di armi verso il Medio Oriente negli anni Settanta, accusa che venne però archiviata. Poi, ci fu il caso dell’omicidio di Dirk Hamer, che è al centro della docu-serie Il Principe, su Netflix.

Il 18 agosto 1978, sull’isola di Cavallo, in Corsica, avvenne una sparatoria in cui rimase colpito un 19enne tedesco, Dirk Hamer, che morì poi in ospedale a dicembre dopo mesi di agonia. Vittorio Emanuele di Savoia venne inizialmente arrestato con l’accusa di aver sparato due colpi di carabina al ragazzo, ferendolo a una gamba che, poi, andò in cancrena a causa dei ritardi nei soccorsi. Vittorio Emanuele di Savoia, come si racconta ne Il Principe, venne assolto poiché la polizia francese non riuscì a provarne la colpevolezza. Anni dopo, nel 2006, fu arrestato in Italia per associazione a delinquere e sfruttamente della prostituzione, e mentre si trovava in carcere rivelò a un compagno di cella di essere stato lui a uccidere Dirk Hamer. Le registrazioni di quel dialogo furono successivamente diffuse dai media, portando alla luce la verità.

Dirk Hamer, la vittima di questa vicenda, era uno studente tedesco di 19 anni che, quando avvenne il fatto, stava dormendo nella barca di famiglia, finendo colpito da un proiettile sparato da Vittorio Emanuele di Savoia. Il ragazzo proveniva da una ricca famiglia tedesca: suo padre era infatti un medico famoso quanto discusso, Ryke Geerd Hamer, arricchitosi grazie ad alcuni brevetti nell’ambito della chirurgia plastica (successivamente, negli anni Ottanta, propose una nuova teoria medica, che lo portò a praticare terapie illegali e nocive per i suoi pazienti, venendo infine radiato dall’albo dei medici). Il giovane Dirk Hamer non era noto all’epoca, ma lo era sua sorella maggiore Birgit Hamer, Miss Germania nel 1976 e candidata tedesca a Miss Universo.

Il Principe Netflix regista

Alla regia de Il Principe, la nuova docu-serie Netflix dedicata al caso dell’omicidio di Dirk Hamer, è Beatrice Borromeo, ex modella e poi giornalista e conduttrice televisiva classe 1985. Erede della nota famiglia nobiliare originaria di Arona, sul Lago Maggiore, ha studiato a Milano e New York,  divenuta nota lavorando, tra il 2006 e il 2008 nel programma di Michele Santoro Annozero. Successivamente ha lavorato come giornalista e conduttrice su Radio 105 e sulle testate Above, Newsweek, Daily Beast e Il Fatto Quotidiano. Nel 2013 ha realizzato il suo primo documentario, Mamma Mafia, sulle donne nella ‘Ndrangheta. Ha anche creato una casa di produzione di documentari giornalistici, Astrea, e ha inoltre curato l’edizione italiana del libro di Birgit Hamer Il Principe. La vera storia di Vittorio Emanuele, che è stato la fonte di ispirazione per la sua docu-serie su Netflix. Beatrice Borromeo è anche sposata con Pierre Casiraghi, terzo figlio della principessa Carolina di Monaco e dell’imprenditore Stefano Casiraghi.