Ignazio La Russa figlio chi è Leonardo Apache: la polemica con Fedez

Valerio
09/07/2023

Ignazio La Russa figlio chi è Leonardo Apache: la polemica con Fedez

Ignazio La Russa è al centro delle polemiche a causa delle gravi accuse verso suo figlio: chi è Leonardo Apache

Sta facendo grande scalpore il caso di Leonardo Apache La Russa, accusato di stupro da una ragazza di 22 anni. Alla maggior parte delle persone è noto principalmente per essere uno dei figlio di Ignazio La Russa, 75enne Presidente del Senato e noto politico del partito di governo Fratelli d’Italia. Leonardo Apache La Russa ha 19 anni ed è figlio del Presidente del Senato e di sua moglie Laura De Cicco: è il secondo figlio della coppia, e il terzo di Ignazio La Russa, che ne ha avuto uno da una precedente relazione.

Nato nel 2005, da due anni studia a Londra, ma oltre all’università si interessa anche di musica. Infatti, prima di questo fatto di cronaca per il quale si trova ora sotto indagine, Leonardo Apache La Russa era un poco conosciuto nell’ambito del rap italiano con il nome d’arte di Larus. Aspirante rapper e trapper, nel 2019 ha pubblicato un videoclip con Apo Way, dedicato alla sua canzone Sottovalutati. All’epoca, il brano aveva suscitato qualche polemica, dato che nel testo il ragazzo allora 16enne diceva: “Sono tutto matto, sono tutto fatto, sono tutto pazzo, ma ti fotto anche senza storia”. Suo padre era intervenuto ai microfoni di Radio Capital per spiegare che il testo della canzone non nascondeva alcun riferimento all’uso di droghe. “Tranquilli, non è fatto, il concetto di fatto ha un significato diverso. Comunque, i padri sono sempre gli ultimi a saperlo. Se lo acchiappo con la droga lo ammazzo” aveva detto il politico quattro anni fa.

Sempre dal mondo rap era arrivata anche una piccola polemica online tra Leonardo Apache La Russa e un cantante molto più noto, Fedez. Nel 2019, era stato proprio quest’ultimo a rivelare di avere avuto una conversazione privata sui social con il figlio dell’attuale Presidente del Senato, definito inizialmente solo come “il figlio di un noto politico italiano, con idee diametralmente opposte alle mie”. Nella sua storia su instagram, Fedez aveva spiegato che Larus lo aveva criticato per aver parlato male di suo padre, e i due avevano litigato. Leonardo Apache aveva rinfacciato a Fedez di avere tanti tatuaggi (“Mi dice: ‘Vorrei vedere quanto andrai alle riunioni a scuola per tuo figlio con tutti quei tatuaggi addosso’), e il noto rapper milanese aveva risposto che il padre del ragazzo gli aveva insegnato bene cosa fosse la xenofobia. “A quel punto lui mi ha mandato a f****o”. Il figlio di La Russa aveva replicato postando su Instagram una foto di lui assieme a Chiara Ferragni, moglie di Fedez, commentando: “A differenza tua lei non si è messa a litigare coi sedicenni”. Entrambi avevano poi cancellato i rispettivi contenuti.

Perché Ignazio La Russa ha chiamato il figlio Apache

Molti utenti online sono inoltre rimasti colpiti dal curioso secondo nome del figlio di Ignazio La Russa, cioè Apache, piuttosto insolito e bizzarro. Apache in realtà non è un nome proprio, ma quello di una nota tribù di nativi del Nord America, quelli che generalmente vengono chiamati “indiani d’America”. La Russa non ha mai nascosto il suo interesse per la storia di queste popolazioni, e che si ritrova nei nomi dei figli: il primogenito, nato nel 1980, si chiama Geronimo, che era il soprannome che i messicani diedere al capo Apache Goyaalé, vissuto tra il 1829 e il 1909; il secondogenito, invece, è nato nel 1995 e si chiama Lorenzo Cochis, dal nome dell’altro noto capo Apache Cochise, vissuto tra il 1810 e il 1874.

In un’intervista del 2012 al Secolo d’Italia, Ignazio La Russa ha spiegato che, nell’estrema destra degli anni Settanta, movimento di cui era un esponente a Milano, era molto diffuso il culto dei cosiddetti pellerossa. “Nella fascinazione per gli indiani d’America c’era l’autocompiacimento di essere controcorrente. Ecco, noi tifavamo per loro per questo, perché ci piacevano le cause perse”.