Operazione San Gennaro dove è stato girato: location anche a Roma

Claudio Cafarelli
10/09/2023

Operazione San Gennaro dove è stato girato: location anche a Roma

Tra le curiosità su Operazione San Gennaro di Dino Risi le location: oltre al centro storico di Napoli e al panorama di Bacoli girato anche nella Capitale

Una delle pellicole più iconiche del cinema italiano è Operazione San Gennaro, girato nel 1966 da Dino Risi. Un cast di stelle come Nino Manfredi e Totò in location che a sorpresa vedono per determinate scene cult non solo la Napoli del centro storico che ha attirato milioni di turisti ma anche Roma. Operazione San Gennaro inoltre è stato girato anche in altri luoghi della Campania per sfruttare sia l’ampiezza di determinati contesti come quelli Flegrei che ben si sposavano con la luce che serviva alle riprese sia per i paesaggi ancora più suggestivi per rendere la pellicola più accattivante per gli spettatori. Ovviamente salta subito all’occhio il luogo identificato come carcere in cui il personaggio di Totò, Don Vincenzo O’ Fenomeno. Non si tratta infatti di Poggioreale che nella realtà si trova in pieno centro città, ma del Castello Aragonese di Baia, frazione del comune di Bacoli in provincia di Napoli. Questa location in particolare è stata tra quelle più studiate dagli sceneggiatori e dal regista e per gli interni è stato scelto invece l’Istituto Vigna Pia a Roma, spesso sede di set cinematografici per questa tipologia di riprese. Per quanto riguarda le location di Operazione San Gennaro un’altra iconica è quella della casa di Dudù, personaggio interpretato da Nino Manfredi. In questo caso la produzione ha scelto ben tre luoghi differenti: la cupola che si intravede prima che la scena entri nel dettaglio è quella appartenente alla Chiesa dello Spirito Santo in pieno centro storico di Napoli. Sempre nella città partenopea è presenta la location della terrazza della villa di Dudù che si trova precisamente in un palazzo situato tra due strade importanti come Via Toledo e Via dei Pellegrini. La villa nello specifico giardino e interni è invece collocata in uno dei luoghi più suggestivi di Napoli, la baia di Trentaremi.

Operazione San Gennaro tra Napoli e Roma

Operazione San Gennaro è stato girato anche presso la Chiesa dei Girolamini dall’ingresso di Via dei Tribunali ed è stata scelta per simulare la cappella del Tesoro del Duomo di Napoli dove si trova realmente la statua del santo a cui Dudù rivolge la richiesta per il furto. Per arrivare al tesoro il luogo in cui sostano per iniziare il furto è Piazzetta degli Orefici dove fanno da palo, inoltre le lunghe riprese dell’inseguimento su al centro storico di Napoli. Sempre nella città è stata girata la scena della ricerca di Dudù nel suo quartiere che però non è la Sanità come si dice nel film ma i Quartieri Spagnoli e anche Via Croci Santa Lucia ai Monti. Una delle curiosità più interessanti su dove è stato girato Operazione San Gennaro riguarda due scene nello specifico che non hanno come luogo Napoli ma Roma e Ciampino. Nel film Dudù corre verso Capodichino, l’aeroporto della città campana ma in realtà le scene sono state girate a Ciampino. Infine sempre nel tentativo di fermare Maggie attraversa anche la scalina di via Carmine che si trova invece a Palestrina in provincia di Roma. Per la scena finale di Operazione San Gennaro si torna a Napoli, infatti la processione del santo con Dudù e la banda è stata girata al Belvedere di Sant’Antonio a Posillipo in Via Felice Minucio.

Copyright Image: ABContents