Quanto prende di pensione Giorgio Napolitano: tutte le cifre

Valerio Rossari
23/09/2023

Quanto prende di pensione Giorgio Napolitano: tutte le cifre
Fonte: Image Photo Agency

Giorgio Napolitano è morto, ma online molti si domandano quanto prende di pensione il Presidente Emerito della Repubblica

Giorgio Napolitano è scomparso ieri, venerdì 22 settembre 2023, all’età di 88 anni. È stato una figura di primo piano della recente storia italiana, soprattutto nell’ultimo ventennio, in cui ha rivestito a lungo, prima di Sergio Mattarella, la carica di Presidente della Repubblica italiana. “A lungo” è proprio il caso di dirlo: nessuno ha mai occupato questa posizione tanto quanto lui fino appunto a Mattarella. Il Presidente della Repubblica viene infatti eletto dal parlamento e resta in carica per sette anni, dopo i quali solitamente il ruolo passa a un’altra persona. Invece, nell’aprile 2013 Napolitano venne rieletto per uno storico secondo mandato, una pratica poi confermata con il suo successore Mattarella, rieletto a gennaio 2022 e ormai in carica da più di otto anni.

Queste circostanze hanno fatto sì che Napolitano non risultasse particolarmente amato da buona parte dell’elettorato, sia di destra che di sinistra. Il Presidente Emerito della Repubblica (titolo che viene conferito agli ex Presidenti della Repubblica) ha attraversato anni delicati della storia recente italiana, in particolare quelli della crisi economica del 2008 e la caduta rocambolesca dell’ultimo governo Berlusconi, nel novembre 2011, in seguito al quale il governo passò nelle mani di un esecutivo tecnico guidato da Mario Monti, e molto criticato per le sue riforme economiche piuttosto severe. Ma negli anni, le antipatie verso Giorgio Napolitano si sono alimentate anche con numerose bufale e notizie false sul suo conto, per non parlare di teorie cospirazioniste, che lo volevano alleato del fantomatico NWO (Nuovo Ordine Mondiale).

Giorgio Napolitano pensione: la cifra reale

Una delle fake news più diffuse sul conto dell’ormai ex Presidente Emerito è quella riguardante la sua pensione. Negli anni, Napolitano è stato accusato di percepire una ricchissima pensione d’oro, addirittura più grande rispetto a molti altri politici. Questo ha fatto sì che si sia causata molto confusione in merito a quanto prendesse di pensione Giorgio Napolitano, per cui proviamo a fare un po’ di chiarezza. In giro su internet potreste aver letto che l’ex Presidente della Repubblica percepiva 880.000 euro all’anno di pensione, oppure addirittura 96.000 euro al mese (che farebbero circa 1 milioni di euro all’anno): tutte queste notizie sono decisamente esagerate. Nel 2015, Il Fatto Quotidiano aveva calcolato i numeri reali, stabilendo che la pensione di Giorgio Napolitano ammontava a 15.000 euro al mese, che su tredici mensilità corrisponde a 195.000 euro all’anno: non pochi, chiaramente, ma molto lontani dai numeri clamorosi che sono circolati su internet in questi anni.

Giorgio Napolitano ha anche avuto una lunga carriera politica, perché prima di essere stato Presidente della Repubblica tra il 2006 e il 2015 (e successivamente senatore a vita), era stato Ministro dell’Interno e della Protezione Civile tra il 1996 e il 1998 (sotto il primo governo Prodi), prima ancora Presidente della Camera tra il 1992 e il 1994, e, andando a ritroso, tra il 1989 e il 1992 era stato anche parlamentare europeo. Napolitano ha seduto alla Camera come deputato per gran parte della sua vita: prima, dal 1953 al 1963, e poi di nuovo dal 1968 al 1996. Dal 1945 al 1991 è stato un membro del Partito Comunista, poi è passato al PDS e poi ai DS, per diventare indipendente dopo la sua elezione a Presidente della Repubblica nel 2006.

Copyright Image: ABContents