Vanina il significato del nome nasconde il segreto della serie tv

Valerio Rossari
27/03/2024

Vanina il significato del nome nasconde il segreto della serie tv

Vanina Un vicequestore a Catania è la nuova serie di Canale 5, con Giusy Buscemi protagonista: che cosa significa il nome del personaggio principale?

Si candida a diventare una delle serie cult come Rosy Abate sulla televisione pubblica italiana: si chiama Vanina – Un vicequestore a Catania, e presenta Giusy Buscemi (già vista ne Il paradiso delle signore) nei panni di una giovane poliziotta palermitana che si trasferisce a Catania per diventare vicequestore della omicidi. La serie, diretta da Davide Marengo, conta per questa prima stagione quattro episodi, e ognuno è una trasposizione di uno specifico romanzo della fortunata serie letteraria creata nel 2018 dalla scrittrice siciliana Cristina Cassar Scalia. Una cosa che risalta subito all’occhio degli spettatori e delle spettatrici del nuovo show di Canale 5 è ovviamente in nome della protagonista interpretato da Giusy Buscemi, che dà anche il titolo alla serie e da dove deriva. Si tratta di un nome non certo comune, anche se, come si capisce fin dal primo episodio, è in realtà un nomignolo. Il vero nome del personaggio interpretato da Giusy Buscemi è Giovanna Guarrasi, ma come dice lei stessa gli amici la chiamano semplicemente “Vanina”, che è appunto usato come diminutivo di Giovanna. La serie, come è facile intuire, è ambientata in Sicilia, anche se non risulta che nell’isola meridionale sia comunemente utilizzato il nome Vanina come diminutivo di Giovanna. Per cui, questa è probabilmente una libera scelta letteraria, per caratterizzare in modo particolare il personaggio.

Sempre più spesso le protagoniste e i protagonisti delle serie letterarie e televisive italiane degli anni recenti hanno nomi poco comuni: pensiamo a Blanca Ferrando, Lolita Lobosco o a Imma Tataranni. Questo è sicuramente un espediente narrativo per evitare nomi troppo banali o comuni, che non rimangono facilmente impressi nella mente di lettori e spettatori. Il nome Vanina, comunque, non è del tutto un’invenzione dell’autrice Cristina Cassar Scalia.

Potrebbe interessarti anche: Vanina chi è nella realtà a chi è ispirato il vicequestore Giusy Buscemi

Vanina un nome non diffuso in Sicilia ma all’estero

È particolarmente diffuso in Russia, in Svezia e anche in Francia (Vanina è una canzone del cantante franco-olandese Dave, del 1975). Secondo alcune fonti sarebbe un diminutivo di Jeanne (Giovanna in francese), mentre per altre sarebbe collegata al nome femminile russo Vania. In altri casi ancora viene indicato come di derivazione latina (da Vaninus, che significherebbe “donna di Venere”) o addirittura ebraica (dove significherebbe “dono del Signore”, e sarebbe la versione femminile di Yohanan, il nome da cui proviene l’italiano Giovanni). Non è quindi del tutto sbagliato accostare il nome Vanina a quello di Giovanna, come avviene appunto nella nuova serie di Canale 5 Vanina – Un vicequestore a Catania. Il segreto nascosto dietro la scelta del nome Vanina per il personaggio di Giusy Buscemi non è dunque quello delle origini siciliane del diminutivo come erroneamente si pensa, ma nel escamotage letterario dell’autrice dei libri da cui è tratta la serie Mediaset.

Copyright Image: ABContents