sabato, Gennaio 22, 2022

Latest Posts

Il ritorno di Mary Poppins: nella scena finale una splendida sorpresa

Uscito nel 2018, Il ritorno di Mary Poppins è il sequel del film cult del 1964 con Julie Andrews. Nella scena finale una sorpresa emoziona i fan

Il ritorno di Mary Poppins è un film diretto da Rob Marshall ed è ispirato ai romanzi di Pamela Lyndon Travers. Rispetto al primo Mary Poppins con Julie Andrews, sono presenti anche nuovi personaggi. Tra questi quello che più ha emozionato i fan è la signora dei palloncini. Per l’occasione la produzione ha deciso di fare un’incredibile sorpresa a chi è legato alla storia della magica tata inglese.

LEGGI ANCHE: Emily Blunt chi è Mary Poppins ne Il ritorno di Mary Poppins

Il ritorno di Mary Poppins, chi è la signora dei palloncini nella scena finale

Nella scena finale de Il ritorno di Mary Poppins compare la signora dei palloncini. Ad interpretare il nuovo personaggio della saga è Angela Lansbury. L’attrice è entrata così a far parte del cast dopo che nel 1964 era tra le candidate per il ruolo di Mary Poppins. All’epoca Julie Andrews venne preferita a lei e a Bette Davis.

La protagonista de La Signora in Giallo interpreta così la signora dei palloncini all’età di 96 anni, un’anziana donna che vende palloncini al parco. La parte era stata scritta per essere un cameo per Julie Andrews che interpretava Mary Poppins nel film originale, ma rifiutò il ruolo poiché sentiva che la sua presenza avrebbe ingiustamente distolto l’attenzione da Emily Blunt, l’attrice che nel sequel interpreta Mary Poppins.

Non è la prima volta che Angela Lansbury entra a far parte di un film della Disney. L’attrice è amatissima dai fan per due ruoli iconici: la meravigliosa strega Eglantine Price in Pomi d’ottone e manici di scopa e per aver data la sua voce all’incantevole Mrs. Potts (Mrs. Bric) nel film d’animazione de La Bella e la Bestia. Proprio per questo, l’attrice è stata nominata leggenda Disney nel 1995.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI

Latest Posts

Don't Miss