La sposa: che cosa è un matrimonio per procura

- Advertisement -

La sposa è una fiction di Rai1 con Serena Rossi e Giorgio Marchesi: scopriamo cos’è un matrimonio per procura, al centro della nuova serie.

La sposa è una fiction di Rai1 che racconta un pezzo di storia del Paese. In tre serate, per un totale di sei episodi, ha messo in scena la storia di Maria, interpretata da Serena Rossi, che è costretta a sposare per procura Italo, un ricco discendente di un agricoltore vicentino. La donna deve compiere questo sacrificio per il bene della famiglia e accetta le nozze con quell’uomo che non conosce: scopriamo quindi nel dettaglio cos’è un matrimonio per procura.

Leggi anche: La sposa fiction Rai: quante puntate sono

La sposa: cos’è un matrimonio per procura

Il matrimonio per procura avviene quando una o entrambe le persone che si sposano non sono fisicamente presenti alla cerimonia, ma sono rappresentati da altre persone. Tendenzialmente non viene riconosciuto da moltissime legislazioni, tra cui quella italiana, salvo rare eccezioni in cui viene ammesso. Ad esempio, è consentito in tempo di guerra ai militari e alle persone che si trovano al servizio delle forze armate, oppure quando uno dei due coniugi risiede all’estero e si verificano gravi motivi per cui non può partecipare alla cerimonia.

In passato, il matrimonio per procura era una pratica molto diffusa soprattutto nella nobiltà del Medioevo e dell’età moderna. Col passare degli anni la pratica è chiaramente caduta in disuso e ormai è il più delle volte vietato, salvo rari casi come sopra indicato.

La fiction La sposa muove i propri passi proprio a partire da questa formula nuziale, quello che celebra l’unione tra Maria e Italo, nozze chiaramente di comodo e frutto di calcolo, come il più delle volte erano i matrimoni per procura in passato.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI