Gf VIP ultim’ora: Delia ha deciso su Alex “è troppo”

- Advertisement -

La decisione sembrava scontata Delia Duran era stanca del continuo “triangolo” tra lei Alex e Soleil e ha appena preso una decisione importante sul suo matrimonio

La notte porta consiglio anche nella casa del Grande Fratello VIP. Almeno così sembra, dopo la puntata di ieri del 17 gennaio, molti equilibri stanno cambiando. In particolare ad aver passato delle ore particolarmente difficili Delia Duran. La modella di origini sudamericane continua a soffrire, a sua dire, per l’atteggiamento di suo marito nei confronti di Soleil. Nulla di nuovo all’orizzonte, penserebbe chi è fan del programma. Ed invece è arrivata la decisione che ha spiazzato tutti, gieffini e non.

LEGGI ANCHE: Chi è stato eliminato al Grande Fratello Vip 17 gennaio: chi è uscito e nomination

Gf VIP, la decisione di Delia sul suo matrimonio

La Duran era già visibilmente scossa, Ma il colpo di grazia è arrivato in tarda mattinata. In queste ore sono arrivati diversi aerei che hanno sorvolato la Casa con le solite scritte di supporto ai concorrenti. Non sono così mancati i complimenti a Natalie, il supporto alle coppie Lulù Manuel e Alessandro Sofia. Un altro aereo con dedica ha però catalizzato l’attenzione della nuova entrata: una scritta in inglese dedicata ad Alex e Soleil. La frase tradotta è “Soleil è vera, Alex e la Sorge sempre connessi telepaticamente”. Delia è scoppiata a piangere ed ha preso una decisione, forse istintiva, ma drastica.

Ha detto di essere stufa di questa situazione che si è creata, che il marito continua a mancarle di rispetto e a prenderla in giro. Lei soffre ed è come se belli non tenesse conto del suo dolore, così tra le lacrime ha detto di volerlo lasciare. Per la nuova concorrente ad avere ragione è la Caldonazzo, questo nei suoi confronti non è vero amore. È solo una frase detta per rabbia? Oppure la Duran ha deciso di lasciare definitivamente suo marito? Lo scopriremo di sicuro nelle prossime ore.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI