DOC 2 la storia vera del dottore Andrea Fanti

- Advertisement -

Doc 2, andiamo alla scoperta della storia vera che ha ispirato il personaggio del dottore Andrea Fanti nella fiction di Rai1.

Su Rai1 ha fatto il suo ritorno Doc – Nelle tue mani, con la seconda stagione dell’amatissimo medical drama, che affronta il delicato tema della pandemia. Il protagonista assoluto della serie, nonché uno dei personaggi più amati della serie, è il dottore Andrea Fanti, interpretato da Luca Argentero. La storia del medico è ispirata a una storia vera, quella del dottore Pierdante Piccioni: scopriamola.

ANTICIPAZIONI DOC 2 STASERA 20 GENNAIO: LA SCELTA CHE NON TI ASPETTI

Doc 2, la vera storia del dottore Andrea Fanti

Il 31 maggio 2013 Pierdante Piccioni, direttore dell’Unità operativa di pronto soccorso dell’ospedale di Lodi, nonché consulente del Ministero della Salute, ha un terribile incidente stradale sulla tangenziale di Pavia. Il medico rimane in coma e dopo due ore dall’impatto si sveglia miracolosamente, non riconoscendo però nulla né di sé stesso, né della sua vita. Gli ultimi 12 anni della sua vita erano scomparsi dalla sua memoria, tanto che l’uomo era convinto di essere nel 2001.

Piano piano, l’uomo è tornato alla sua vita, raccontando di aver dovuto imparare a conoscere di nuovo le persone della sua vita, persino sua moglie e i suoi figli. L’uomo non ha mai più recuperato quei 12 anni di vita, ma nonostante tutto è riuscito a rimettersi in sesto, ricreando il rapporto con la moglie e con i figli e tornando a fare il medico. Dopo l’incidente, all’uomo era stato proposto di andare in pensione, ma ha rifiutato e con convinzione è tornato a fare il medico e ora si trova a fronteggiare in prima linea la pandemia.

Il personaggio di Andrea Fanti è ricalcato quindi sulla vita di Pierdante Piccioni, anche se con le dovute differenze, come ad esempio il fatto che il trauma del medico interpretato da Luca Argentero è causato da uno sparo del padre di un paziente deceduto per un errore medico.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI