Basic Instinct scena gambe: la vera storia di Sharon Stone

Luca Incoronato
12/02/2022

Basic Instinct scena gambe: la vera storia di Sharon Stone

Basic Instinct è uno di quei film indimenticabili. Un thriller dal carattere erotico che ha saputo stregare una generazione. Una scena in particolare resta impressa nella memoria del pubblico, quella delle gambe di Sharon Stone. Come dimenticarla.

Basic Instinct è un vero e proprio classico, un cult del quale tutti conoscono almeno una scena. Di questa si è tanto discusso e la stessa Sharon Stone ha avuto modo di raccontare la verità, per poi ricevere una dura risposta dal regista Paul Verhoeven. Scopriamo cos’è accaduto.

LEGGI: Basic Instinct: trama, cast e spiegazione

Basic Instinct scena gambe, la verità

L’interrogatorio di Catherine Tramell, che vede Sharon Stone accavallare le gambe, è ormai una perla del cinema mondiale. L’attrice ha sempre negato di sapere del “dettaglio” dell’inquadratura. Non credeva che sul grande schermo il pubblico avrebbe potuto apprezzarla a nudo. Nel 2014, a distanza di molti anni dall’uscita della pellicola, Sharon Stone si è detta tradita dal regista. Questi, dice lei, le aveva chiesto di sfilare gli slip. Il tutto poco prima del ciak. L’avrebbe però rassicurata sul fatto che non si sarebbe visto nulla. L’attrice ha poi scoperto tutto a pochi giorni dalla presentazione a Cannes. La sua reazione è stata dura, schiaffeggiando il regista. Avrebbe dunque preferito non girare quella scena o quel film? No! Avrebbe voluto saperlo, com’è comprensibile. Ha spiegato come rifarebbe tutto, considerando come Basic Instinct abbia cambiato la sua carriera.

Nel 2021 Verhoeven ha presentato Benedetta a Cannes, nuova pellicola provocatorio della sua filmografia. In tale occasione ha un po’ bacchettato, per così dire, Sharon Stone. Ha spiegato come ricordi il tutto diversamente. Ha addirittura sottolineato come la versione dell’attrice non stia in piedi. A suo dire sapeva esattamente cosa stava accadendo. Il tutto era basato su una ragazza che conosceva quando era studente. Era solita accavallare le gambe alle feste. Un suo amico le fece notare di star mostrando le sue parti intime, al che lei risposte di farlo di proposito. Raccontato questo episodio sul set, regista e attrice decise di ricreare quella situazione, sostiene Verhoeven.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI