Gli anni più belli: trama, cast e spiegazione del film di Gabriele Muccino

- Advertisement -

Gli anni più belli è, ad oggi, l’ultima pellicola portata al cinema da Gabriele Muccino. Un film corale, che vanta un cast d’eccezione. Un’opera che sfrutta la storia dei suoi protagonisti per proporre quella di un intero Paese.

Gabriele Muccino offre al pubblico un affresco dell’Italia, creando pennellate di un tempo ormai passato. Tutto ciò fa da sfondo alle vite dei protagonisti, amici per la pelle travolti dagli eventi della vita.

Gli anni più belli, trama e cast

I protagonisti de Gli anni più belli sono quattro amici: Giulio, Gemma, Paolo e Riccardo. La loro amicizia dura da ben 40 anni, dal 1980 al 2020, data d’uscita della pellicola. Insieme hanno attraversato l’adolescenza e si sono ritrovati scaraventati nell’età adulta. Tutti alle prese con le scelte fatte in passato, che spesso hanno portato a profonde cicatrici.

Gemma, unica donna del gruppo, è stata l’ultima arrivata. Si è aggregata a loro, amici da sempre, negli anni del liceo. Paolo se ne è innamorato di colpo. Le loro vicende raccontano anche la storia di questi 40 anni d’Italia, proponendo racconti ambientati in epoche differenti. Un modo per ricordare da dove veniamo e spiegare chi siamo oggi, sulla base di quel periodo e di quelle esperienze comuni.

Ecco il cast de Gli anni più belli:

  • Pierfrancesco Favino: Giulio Ristuccia
  • Micaela Ramazzotti: Gemma
  • Kim Rossi Stuart: Paolo Incoronato
  • Claudio Santamaria: Riccardo Morozzi
  • Emma Marrone: Anna
  • Jacopo Maria Bicocchi: Fabio
  • Nicoletta Romanoff: Margherita Angelucci
  • Francesco Acquaroli: Sergio Angelucci

Gli anni più belli - Gabriele Muccino

Gli anni più belli, spiegazione

Non riusciamo mai pienamente a renderci conto di quale sia il periodo migliore della nostra vita. Non mentre lo stiamo vivendo. Quella consapevolezza arriverà dopo, magari con un carico di rammarichi e rimorsi. Vivere a pieno vuol dire non doversi preoccupare di rendersi conto di quando si è davvero felici, perché in un modo o nell’altro lo si è sempre. Questa è però un’utopica speranza, forse riservata a pochi eletti.

Tutti gli altri si ritrovano spesso ad attendere una fase nuova, migliore, con più soldi, maggiore stabilità, una relazione amorosa o una famiglia. Gli anni più belli ci ricorda proprio questo, di ciò che impariamo dalla vita dopo averne percorso un gran tratto.

In questo film i tre amici di sempre si ritrovano, guardandosi alle spalle, contando le cicatrici sul cuore. È un film nostalgico che lancia un messaggio importante. Per quanto sia improbabile riuscire a vivere a pieno tutti i giorni, trattando l’intera esistenza per il dono speciale che è, senza attendere un futuro salvifico, occorre provarci. Ricordiamoci di tanto in tanto che l’oggi è splendido.

Gli anni più belli esalta le esperienze della vita dei suoi protagonisti. Anche i ricordi brutti, forse soprattutto quelli, hanno un valore. Ci hanno formato e cambiato, in un modo o nell’altro, e guardarci alle spalle e ricordare è l’unica vera prova del nostro vivere.

Gli anni più belli streaming

Ad oggi Gli anni più belli non è disponibile per lo streaming. È però possibile noleggiarlo o acquistarlo a costi vantaggiosi su differenti piattaforme. Il costo per il noleggio va dai 2.99 ai 4.99 euro, mentre quello per l’acquisto varia tra 9.99 e 11.99 euro. Tra le piattaforme annoveriamo Mediaset Play, Rakuten, Apple Plus, Google Play, Chili, Microsoft e Prime Video.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI