Vostro Onore la storia Vera della fiction si rifà a fatti realmente accaduti?

Luca Incoronato
28/02/2022

Vostro Onore la storia Vera della fiction si rifà a fatti realmente accaduti?

Molto spesso le serie TV traggono ispirazione da storie reali, che si tratti di cronaca nazionale o eventi personali, di fatti legati al territorio o ad altri Paesi. Per questo in molti si sono chiesti se la nuova fiction Rai, Vostro Onore, avesse qualche radice ben piantata nel mondo reale.

Come ormai tutti sapranno, la nuova serie TV con protagonista Stefano Accorsi è il remake italiano di una serie israeliana, che ha già fornito materiale per la più famosa Your Honor di Showtime, che vanta come attore principale Bryan Cranston. Tutte queste sceneggiature hanno qualche elemento volutamente reale al loro interno?

Vostro Onore storia vera

Lunedì 28 febbraio fa il suo esordio in prima serata su Rai 1 Vostro Onore, nuova fiction drammatica con protagonista Stefano Accorsi. Sono in tanti a chiedersi se dietro le vicende del giudice e suo figlio vi sia una storia vera.

Non c’è nulla di reale in quanto narrato. Non vi sono fatti di cronaca a sostenere la storia che viene portata sul piccolo schermo per quattro puntate, ognuna composta da due episodi, che andranno in onda in prima serata fino a lunedì 21 marzo 2022.

Nessuna storia vera neanche per Your Honor, serie di Showtime del 2020, così come per la serie TV israeliana originale del 2017, Kvodo. Si può però sottolineare come l’elemento reale in tutte e tre le produzioni sia dato dal rapporto padre figlio.

Questa è l’analisi principale di Vostro Onore. Tutto ruota intorno a loro due, a quell’amore indissolubile che spinge a compiere qualsiasi gesto. Il protagonista Vittorio Pagani è un giudice e non viene meno alla propria morale quando scopre che suo figlio ha provocato un incidente mortale. Tutto cambia, però, quando la decisione si fa più complessa. Denunciare il ragazzo vuol dire sottoporlo alla pena letale di una famiglia criminale in cerca di vendetta.

L’intero sistema di valori viene così stravolto perché un padre può condannare un figlio alla giusta punizione per gli errori commessi. Può redarguirlo e punirlo ma non coscientemente spedirlo a morire. È questo l’aspetto della serie che ha spinto Bryan Cranston e Stefano Accorsi ad accettare subito la parte. La chance di indagare a fondo nella psiche di quest’uomo è a dir poco intrigante per un attore. I dilemmi morali sono la storia vera di Vostro Onore, nient’altro.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI