Che fine ha fatto la vera Anna di 18 regali, sua madre Elisa Girotto ha ispirato il film

Danilo Budite
09/03/2022

Che fine ha fatto la vera Anna di 18 regali, sua madre Elisa Girotto  ha ispirato il film

Che fine ha fatto la vera Anna di 18 regali? Scopriamo la vera storia di Elisa Girotto che ha ispirato il film.

La toccante storia di Elisa e Anna raccontata in 18 regali ha emozionati l’Italia intera. Vittoria Puccini e Benedetta Porcaroli interpretano una madre e una figlia che non si sono praticamente mai conosciute, ma le cui vicende si sono incrociate durante tutta la crescita della figlia. La madre, morta per un tumore al seno durante il primo anno di vita della figlia, decide di lasciare una lista di regali di compleanno che accompagnino la crescita di Anna fino ai 18 anni. Una storia tenera ed emozionante, che non è assolutamente frutto della finzione cinematografica, ma che racconta la vera vicenda di Elisa Girotto e di sua figlia Alice.

18 REGALI TRAMA E CAST

18 regali: la vera storia di Anna

Dietro alla Anna cinematografica, che ha il volto di Benedetta Porcaroli, c’è la piccola Alice, figlia di Elisa Girotto, che è venuta a mancare nel 2017. Il film racconta la vera vicenda di Elisa, dunque, ma chiaramente solo parzialmente quella di Alice, che non ha raggiunto i 18 anni di età come nel film. La sua vicenda è liberamente reinterpretata dunque nel film, al contrario di quella di Elisa Girotto che invece funge da fattore scatenante della narrazione.

La vera Anna dunque, Alice, è ancora una bambina che riceve i regali previsti dalla mamma e che sta crescendo dunque con la presenza lontana della madre, che nonostante l’ombra della morte, concretizzatasi davanti a lei, non ha rinunciato a guidare comunque la crescita di sua figlia, a starle accanto anche quando ha capito che non le sarebbe stato fisicamente impossibile. La storia di Elisa e Anna, o meglio di Elisa e Alice, ha commosso tutto il pubblico e lanciato un bellissimo messaggio di speranza.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI