Io prima di te: storia vera del film con Emilia Clarke e Sam Claflin

- Advertisement -

Io prima di te è un film del 2016 diretto da Thea Sharrock. Una pellicola drammatica e sentimentale, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Jojo Moyes.

Scelta una coppia favolosa per Io prima di te, composta da Emilia Clarke e Sam Claflin. Sapevate che questa pellicola è tratta da una storia vera? Scopriamo cosa si cela dietro il romanzo di Moyes e la sceneggiatura.

LEGGI ANCHE: Io prima di te: trama e cast

Io prima di te storia vera

Jojo Moyes, autrice del romanzo Io prima di te, da cui è tratto l’omonimo film di The Sharrock con Emilia Clarke e Sam Claflin, ha in passato parlato ampiamente delle sue fonti d’ispirazione. Al tempo della stesura del libro aveva in famiglia due persone che richiedevano assistenza 24 ore al giorno. Quando vivi certe situazioni, ha spiegato, diventi ben consapevole di come la qualità della vita venga stravolta e, di conseguenza, ti avvicini alla comprensione del concetto di diritto a morire con dignità.

La svolta è però giunta dopo la scoperta di un caso avvenuto a un’altra persona. La sua storia venne raccontata in radio. Un giovane sportivo era diventato tetraplegico dopo un incidente (il suo nome era Daniel James, che a 23 anni ha deciso di recarsi in Svizzera per ricevere assistenza e poter morire secondo il proprio volere, considerando il suo corpo una prigione). Dopo diversi anni era riuscito a convincere i suoi genitori a condurlo in una clinica, Dignitas, per la morte assistita. Una storia vera che si è piantata nella sua mente. Non riusciva a comprendere la scelta e così ha continuato a leggere in merito allo stesso argomento.

Ha raccontato d’aver infine capito come non si tratti di una questione di bianco e nero. Non dev’esserci per forza giusto o sbagliato. Non è così che funziona il mondo: “Quello che volevo fare era scrivere la storia di un uomo inflessibile, che prende una decisione che vede tutti intorno a lui in disaccordo. Mi sono messa nei suoi panni e in quelli di sua madre e o di chiunque volesse fargli cambiare idea”.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI