Speravo de morì prima significato: perché si chiama così

- Advertisement -

Speravo de morì prima: scopriamo il significato del titolo della serie tv sulla carriera di Francesco Totti.

A un anno di distanza dal rilascio ufficiale, Speravo de morì prima arriva anche in chiaro, su Tv8. La serie andrà in onda ogni mercoledì sera a partire dal 30 marzo, per un totale di tre appuntamenti in cui verranno trasmessi i sei episodi che compongono la serie tv. Il racconto è incentrato sugli ultimi due anni della carriera da calciatore di Francesco Totti, dal ritorno di Luciano Spalletti sulla panchina dei giallorossi, fino all’emozionante ritiro del 28 maggio 2017 in occasione del match contro il Genoa. La serie si basa sulla biografia di Totti, scritta da Paolo Condò, dal titolo Un capitano, ma da dove viene dunque il titolo Speravo de morì prima? Scopriamo tutto a riguardo.

LEGGI ANCHE: SPERAVO DE MORÌ PRIMA TRAMA E CAST

Speravo de morì prima: il significato del titolo della serie

Speravo de morì prima è un’espressione tratta da uno dei più iconici striscioni realizzati dalla tifoseria giallorossa in occasione dell’ultima gara di Totti con la maglia della Roma. Uno striscione passato alla storia, esemplificativo del rapporto viscerale tra il capitano e i suoi tifosi. Totti ha vestito la maglia della Roma per ben 25 stagioni, indossando per 19 anni la fascia da capitano. È diventato la vera e propria incarnazione della Roma in campo e per molti tifosi giovani una Roma senza Totti non è nemmeno mai esistita.

Chiaro dunque come il ritiro del capitano abbia segnato una svolta epocale in casa Roma, un evento che in molti speravano non accadesse mai, come certifica questo famoso striscione che, in chiave chiaramente ironica, augurava addirittura di morire prima di vedere una Roma senza Totti. Una massima che è diventata simbolo del rapporto strettissimo tra il calciatore e la sua squadra, tanto da essere scelto come titolo della serie.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI