Il diritto di contare: trama e cast del film

- Advertisement -

Il diritto di contare è un film del 2016 diretto da Theodore Melfi, candidato a tre premi Oscar e vincitore di uno Screen Actors Guild Award per il miglior cast. Il titolo originale è Hidden Figures, che ben spiega il senso ultimo della pellicola, che si basa su una storia vera. Quali sono i volti che non abbiamo mai conosciuto (almeno a livello mainstream) della missione Apollo 11 e, in generale, di quel periodo rivoluzionario della NASA?

Taraji Penda Henson, Olivia Spencer e Janelle Monée offrono volto e doti attoriali per portare sul grande schermo le storie vere di Katherine Johnson, Dorothy Vaughan e Mary Jackson, le cui vite sono state rivoluzionarie per le donne in genere e soprattutto per quelle afroamericane. Hanno abbattuto muri che sembravano indistruttibili ed è doveroso ricordarle.

LEGGI ANCHE: Il diritto di contare, storia vera

Il diritto di contare, trama e cast

Il successo ottenuto dalla Russia con il primo volo spaziale umano della storia spinge la NASA a subire la pressione. Necessario battere il nemico, raggiungendo lo stesso traguardo prima e la Luna poi. È il 1961, piena Guerra Fredda, e in America il patriarcato è dominante, così come il razzismo. Vige infatti la segregazione razziale e in questo clima a dir poco complesso e ostile si muovono tre donne dal grande intelletto e forza caratteriale.

Si tratta di Katherine Johnson, Dorothy Vaughan e Mary Jackson, scienziate afroamericane (l’etnia dev’essere sottolineata, considerando le condizioni cui erano sottoposto, per sesso e colore della pelle). Lavorano come calcolatrici per la NASA, fronteggiando i limiti e le umiliazioni imposti dalla segregazione, così come l’insofferenza degli uomini dinanzi alla richiesta di diritti femminili.

Katherine fa la storia, entrando nello Space Task Group, unità di lavoro per il viaggio spaziale dell’astronauta John Glenn. Dorothy fronteggia il supervisore Viviana Mitchell, che dubita delle sue doti, perché la reputa inferiore a causa della sua etnia. Mary, infine, prova ad affermarsi come ingegnere, chiedendo l’accesso a un corso esclusivo per bianchi.

Il cast de Il diritto di contare è a dir poco strepitoso. Taraji P. Henson è la protagonista e ha portato sullo schermo Katherine Johnson. Il premio Oscar Octavia Spencer si è invece calata nei panni di Dorothy Vaughan, mentre Mary Jackson è interpretata da Janelle Monàe, celebre cantautrice, attrice, modella e produttrice discografica.

Arricchiscono il cast altri due premi Oscar, Mahershala Ali, che interpreta l’ufficiale Jim Johnson, grande amore di Katherine (nata Coleman), e Kevin Costner, chiamato a proporre Al Harrison. Ruoli scomodi, infine, per Kirsten Dunst e Jim Parsons, che interpretano Vivian Mitchell e Paul Stafford, ovvero due dei principali rappresentati dell’odio bianco nella pellicola.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI