Perry Mason, anticipazioni ultima puntata del 20 aprile: Charlie “resuscitato”

- Advertisement -

Si conclude la prima stagione di Perry Mason, nella versione remake della HBO. Ecco le anticipazioni del 20 aprile.

Tutto pronto per gli episodi 7 e 8 di Perry Mason. Il gran finale della serie thriller, che racconta le origini del celebre personaggio, saprà stupire gli spettatori. Ecco alcune anticipazioni e cosa ci aspetta in questo ultimo viaggio.

LEGGI ANCHE – Perry Mason: trama e cast della serie HBO

Perry Mason, anticipazioni episodio 7

Hicks era il contabile della chiesa prima di Gannon e rivela a Perry Mason una verità scomoda sul diacono. Le sue parole potrebbero stravolgere l’intero processo. Il neo avvocato presenta i registri finanziari e mostra il vero volto della chiesa, che sta provando in tutti i modi a far condannare Emily.

Strickland torna a casa e svela ciò che ha scoperto su Ennis e i due rapitori morti. Hanno lavorato sotto Seidel nel 1914. Vi è una connessione innegabile. Drake è del tutto impegnato nel caso, finalmente. Le sue indagini personali lo portano scoprire come Ennis si sia presentato in un hotel con una donna, che aveva il compito di calmare Charlie. Si tratta di una prostituta, ormai deceduta, che faceva uso di eroina. È la droga nel suo latte la causa della morte del bambino? Alice, intanto, porta a termine il proprio progetto. Come si sarà conclusa la cerimonia di “resurrezione”?

Perry Mason, anticipazioni episodio 8

Perry Mason pensa di far testimoniare Ennis nelle fasi conclusive del processo contro Emily. Le ipotesi sono svariate. Burger gli consiglia di affidare tutto a Hicks, mentre Street vorrebbe far parlare Emily. La scelta pare proprio questa.

Barnes riesce però a far breccia nella donna, convincendola a dichiararsi almeno in parte responsabile per la morte di Charlie. L’arringa di Mason è emozionante, puntando il dito contro Barnes, reo d’aver attaccato il carattere della donna, invece di perseguire la verità.

Scopriremo il responso della giuria, che impiega 5 giorni per esprimersi. La cerimonia della “resurrezione” ha un finale del tutto inaspettato, che fa leva sulla disperazione di una madre privata del suo bambino e afflitta da un profondo senso di colpevolezza. Concluso il processo, Perry Mason darà nettamente una svolta alla propria vita, ormai entrata in una nuova fse.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI