Stranger Things 4: cosa sapere prima di vedere la nuova stagione

Luca Incoronato
24/05/2022

Stranger Things 4: cosa sapere prima di vedere la nuova stagione

La prima parte di Stranger Things 4 arriva in streaming su Netflix dal 27 maggio. Ecco tutto quello che dovete sapere prima di vederla.

Guida rapida a Stranger Things 4, che segna l’inizio dell’arco finale dell’amata serie, la cui quinta stagione sarà anche l’ultima. Ecco tutto quello che dovreste sapere o ricordare prima di guardare i nuovi episodi in streaming.

Stranger Things 4 trailer finale

Stranger Things 4 quando è ambientata

Il finale di Stranger Things 3 è stato caratterizzato dall’incredibile battaglia dello Starcourt Mall, che ha portato alla presunta morte di Hopper, la perdita dei poteri di Eleven e il sacrificio ultimo di Billy.

La quarta stagione ha inizio nella primavera del 1986, più di sei mesi dopo gli eventi vissuti. Tante cose sono cambiate, dal momento che i Byers, con Eleven al seguito, si sono trasferiti in California. Gli amici hanno iniziato il liceo separati. In qualche modo si ritroveranno però a fronteggiare una nuova minaccia soprannaturale.

Stranger Things 4 location

L’intreccio di trama di Stranger Things 4 si fa più complesso rispetto al passato. Ciò è dimostrato anche dalle location. Ve ne sono infatti ben quattro. Hopper è ritenuto morto da tutti ma è in realtà prigioniero in una struttura in Russia, dalla quale tenterà di fuggire e dove dovrà lottare per riuscire a sopravvivere. Abbiamo poi la California, che fa capolino nella nuova stagione grazie al trasferimento dei Byers, che hanno con loro anche Eleven. Era tempo di lasciarsi alle spalle la loro cittadina, colma di traumi per tutti loro.

Avrà ovviamente spazio anche Hawkins, soprattutto per quanto riguarda il suo laboratorio segreto. A ciò si aggiunge la Creel House, regno del nuovo grande mistero soprannaturale di questa stagione. I protagonisti saranno dunque divisi, almeno nella prima parte di Stranger Things 4.

Stranger Things nuovi personaggi

Il cast si amplia in Stranger Things 4, tra giovani e volti a dir poco cult. Impossibile non citare prima di tutti Robert Englund, ben noto come Freddy Krueger di Nightmare. Questi interpreta Victor Creel, un uomo rinchiuso in un ospedale psichiatrico a causa di un atroce pluriomicidio avvenuto negli anni ’50.

Jamie Campbell Bower è invece Peter Bllard, inserviente molto premuroso che lavora nella clinica dov’è ricoverato Creel. Ogni giorno assiste a scene brutali ed è qualcosa che non è più in grado di sopportare. Eduardo Franco interpreta Argyle, nuovo migliore amico di Jonathan. Lavora come fattorino e ama il divertimento senza limiti.

Joseph Quinn è invece Eddie Munson, personificazione dello standard del metallaro anni ’80. Gestisce il The Hellfire Club, ovvero il gruppo ufficiale di Dungeon & Dragons della Hawkins High. Guardando nello specifico al liceo dei protagonisti, Amybeth McNulty sarà Vickie, nerd disinvolta che attirerà l’attenzione di uno dei personaggi della serie. Myles Truitt interpreta invece Patrick, star della squadra di basket. Regina Ting Chen è invece una consulente scolastica, mentre Grace Van Dien è Chrissy, capitano delle cheerleader e la più popolare della scuola.

Stranger Things 4: Vecna

Il nuovo terrificante villain di Stranger Things 4 è Vecna. Si tratta di una creatura mostruosa, in linea con lo stile ben più horror di questa stagione. Ben più minacciosa del Mind Flayer e il Demogorgone, questo essere prende il nome dalla tradizione di Dungeons & Dragons, così come i precedenti.

Nel celebre gioco è un mago che cercava la magia oscura e che poi si è trasformato in una creatura immortale. Il suo aspetto è umanoide e i Duffer hanno spiegato d’essersi ispirati ai celebri mostri della cultura pop, da Pennywise a Pinhead, e ovviamente a Freddy Krueger.