Gianluca Vacchi denunciato dall’ex colf: gli audio privati

- Advertisement -

Poco dopo l’arrivo in streaming su Prime Video del suo documentario Mucho Mas, Gianluca Vacchi è stato denunciato dall’ex colf.

Accuse pesanti nei confronti di Mr. Enjoy, che nel suo documentario ha mostrato alcuni dipendenti prendere parte ai suoi video per i social. Un’ex colf lo ha denunciato e Repubblica ha pubblicato degli audio privati. Si scopre così il clima vissuto nella sua casa. Obbligati a ballare, multati e con orari atroci.

Gianluca Vacchi denunciato

In Mucho Mas vediamo Gianluca Vacchi descrivere il proprio rapporto con i suoi dipendenti come di assoluta complicità. Un capo buono, gentile e divertente, giovane nell’animo. Si dipinge così e i sorrisi dei suoi collaboratori domestici paiono confermare il tutto.

Ben altra storia però quella della ex colf che lo ha denunciato. La causa legale avrà inizio a novembre e al centro vi sono proprio i famosissimi video su TikTok di Gianluca Vacchi. La donna, di origini filippine, spiega come le coreografie avessero un’importanza enorme per il datore di lavoro. Se non venivano eseguite correttamente o se i dipendenti non ballavano a tempo si “scatenava la rabbia di Vacchi. Inveiva contro i domestici, lanciando il cellulare e spaccando la lampada usata per le riprese”.

Non è sola nel proporre questa versione dei fatti. Altri due ex dipendenti di Gianluca Vacchi hanno infatti chiesto un risarcimento danni. La donna denuncia inoltre agli abusi. Gli orari di lavoro avrebbero superato di gran lunga quelli del contratto firmato. In caso di dimenticanze nella preparazione dei bagagli, poi, multe da 100 euro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da la Repubblica (@larepubblica)

Gianluca Vacchi audio privati

Repubblica ha deciso di pubblicare alcuni audio sconcertanti di Gianluca Vacchi, indirizzati ai suoi domestici. Insulti e minacce. Si rivolge a un interlocutore di cui non conosciamo l’identità, ipotizzando multe e violenze fisiche. L’ira del momento potrebbe avergli fatto dire cose che non avrebbe mai realizzato, come il mettere le mani addosso ai propri dipendenti. Non vi è dubbio, però, che le sue parole e i toni rivelino il vero clima vissuto nella sua casa. Ben diverso da quanto mostrato in Mucho Mas.