Peaky Blinders 6 riassunto terza puntata: come finisce

- Advertisement -

Ecco il riassunto della terza puntata di Peaky Blinders 6, dal titolo Gold. Salvare Ruby è l’unica cosa che conta davvero per Tommy.

Le condizioni di Ruby si aggravano e Tommy e Lizzie devono portarla in ospedale. Lui però ha ancora un’idea fissa nella mente, ovvero che sia tutto legato al mondo gipsy. Una maledizione su di sé e la sua famiglia. Sarà vero? Ecco il riassunto della seconda puntata di Peaky Blinders 6.

Peaky Blinders 6 riassunto terza puntata

Ruby è gravemente malata di consunzione, termina che viene utilizzato per indicare la tubercolosi. In ospedale Tommy perde il controllo e dà contro tutto e tutti. I medici intendono trattare la giovane con l’oro ma devono controllare anche i genitori, vista la costante vicinanza tra loro e la bambina. Lui è però convinto che si tratti di una maledizione scagliata da qualcuno contro di sé e la sua famiglia. Si mette così sulle tracce di Esme, che reputa responsabile. É pronto a pregarla per annullare tutto ciò ma si rende conto che lei non ha colpe.

Durante la sua assenza, Ada prende il posto del fratello e introduce Jack Nelson a Oswald Mosley e la sua amante Diana. Il boss americano si presenta con Gina. Vi è una forte tensione ma Ada sa gestire il tutto e alla fine specifica come questo fosse soltanto un incontro sociale e non di lavoro, data l’assenza del vero capo della famiglia. Li invita poi a quello che sarà il meeting vero e proprio.

Arthur si dirige invece a Liverpool per pestare Hayden Stagg, un uomo reo d’aver rubato dell’oppio dai Peaky Blinders. Lavora per loro ma ha ben pensato di approfittare delle debolezze di Arthur e delle ripetute assenze di Tommy per guadagnare di più. Tutto pronto per un brutale pestaggio ma l’uomo parla ad Arthur e gli svela come anche lui fosse un tossicodipendente dopo la guerra. Sa bene cosa sta provando e in qualche modo riesce a evitare il massacro.


Tommy scopre che la persona che lanciato la maledizione la sua famiglia è la donna che ha ricevuto la collana con il diamante maledetto, quello che ha ucciso Grace. Aveva una figlia, morta a sette anni e ora vuole vendetta. Tommy va dritto in ospedale, una volta tornato a Birmingham, dove Lizzie gli dice che la bambina è morta.