Vecna chi è e chi lo interpreta a Stranger Things 4: lo sai?

Luca Incoronato
05/07/2022

Vecna chi è e chi lo interpreta a Stranger Things 4: lo sai?

Il villain di Stranger Things 4 è Vecna, il cui legame con la serie è ben più radicato di quanto si potesse pensare inizialmente.

Senza voler fare spoiler a chiunque non abbia ancora visto gli ultimi due episodi di Stranger Things 4, ci limiteremo a spiegare chi è Vecna, quale attore lo interpreta e che legame vi è tra la creatura del sottosopra e Eleven.

Il villain ha fatto la sua comparsa ufficiale in questa quarta stagione, mostrandosi con un aspetto inquietante. Una creatura dall’immane potere, in grado di connettersi alle menti indebolite da profondi traumi. Vive nel sottosopra ma i suoi tentacoli possono raggiungere il nostro mondo. Non ha pelle o capelli, è solo viva carne sofferente.

Vecna chi è e l’attore che lo interpreta

Stranger Things 4 ci presenta Vecna in tre versioni differenti e in altrettante età. La prima immagine che abbiamo di lui è quella precedentemente descritta. Si tratta di una creatura dal grande potere, in grado di intrufolarsi nella mente delle persone che hanno subito un trauma.

Una volta annidatosi, sfrutta quella ferita per tenere in trappola la sua preda, impedendole di liberarsi. Prova a fare lo stesso con Max, sfruttando la morte di Billy, per la quale si sente terribilmente in colpa. Lei però riesce a sfuggire. Le indagini di Nancy e Robin hanno infatti generato una teoria. La musica può salvarti.

È così che Running Up That Hill diventa il brano salvavita di Max. Ascoltarlo apre uno squarcio e le consente di tornare in sé, evitando una morte atroce. Da quel momento in poi, avrà sempre delle cuffie sulle orecchie, o quasi, come scudo.

Stranger Things 4: chi è Numero 1

La seconda forma è quella del piccolo Henry Creel. Il bambino ha dei poteri simili a quelli di Eleven ed è il responsabile della tragica morte della sua famiglia. Ha lasciato suo padre in vita per fare ricadere gli omicidi su di lui, spingendosi però oltre i propri limiti ed entrando in coma. Al suo risveglio si è ritrovato sotto le cure di Brenner, che lo ha reso il numero 1 del suo laboratorio di sperimentazione.

Si tratta del bambino che ha reso possibile tutto, che ha di fatto generato la storia che conosciamo, quella di Eleven. Lei è stata la sola a riuscire a manifestare un potere pari a quello di Creel, superando tutti gli altri soggetti, che per questo hanno iniziato a prenderla di mira. La giovane ha modo d’essere confortata da una sola persona, un assistente della struttura che pare comprendere il suo dolore. Le dice che Brenner le abbia sempre mentito e come in realtà sia crudele. È disposto a farla scappare ma, giunti al passaggio finale, le svela di non poterla seguire. Brenner ha innestato qualcosa in lui che glielo impedisce. Eleven, per ripagarlo, lo libera, non sapendo che in questo modo ha rimosso il blocco del potere di Henry.

Stranger Things 4 Vecna e Eleven

Stranger Things 4: la Strage al laboratorio

Il giovane Creel, adirato dopo anni di tormenti e torture in laboratorio, dov’era stato declassato ad assistente dei bambini dopo che Brenner era riuscito a replicare il suo potere. Tutti muoiono, dalle guardie ai medici, fino ai bambini. Henry intende risparmiare la sola Eleven, che però torna indietro e vede il lago di sangue. Lo scontro tra i due genera uno squarcio tra due mondi, con Henry scaraventato nell’Upside Down, dove resta intrappolato.

Vecna: chi è l’attore

L’attore scelto per il complesso ruolo di Vecna è Jamie Campbell Bower. Nato a Londra il 22 novembre 1988, è un attore e cantautore britannico molto noto. La sua carriera non ha di certo avuto inizio con Stranger Things. Ha ottimamente interpretato il ruolo del docile assistente in laboratorio, così come quello della creatura furente nell’Upside Down. È infatti lui truccato e con indosso un costume. I Duffer hanno preferito optare per un attore in carne e ossa, piuttosto che una soluzione interamente in digitale.

Ha lavorato come modello, prima di mettere piede nel mondo del cinema. Nel 2007 la sua vita cambia. Tim Burton lo sceglie per il ruolo di Anthony Hope in Sweeney Todd con Johnny Depp. Nello stesso anno recita in The DInner Party, film per la TV in onda sulla BBC. Ottiene una piccola parte in RocknRolla di Guy Ritchie, per poi prendere parte al remake della serie The Prisoner. Il grande pubblico si accorge di lui con New Moon, capitolo della saga di Twilight in cui interpreta uno dei Volturi.

Da una saga all’altra, ecco la chance Harry Potter e i Doni della Morte, che lo vede nei panni di Gellert Grindelwald, cosa che trova continuità anche in Animali Fantastici – I crimini di Grindelwald.