Mina Settembre 2 come finisce spiegazione ultima puntata finale: Mina diventa mamma

Luca Incoronato
07/11/2022

Mina Settembre 2 come finisce spiegazione ultima puntata finale: Mina diventa mamma

Come finisce Mina Settembre 2, l’ultima puntata finale rivela il segreto di Olga e guarda al futuro: Mina diventerà mamma.

Prima di raccontare cos’è accaduto nell’ultima puntata di Mina Settembre 2, guardiamo a quanto accaduto nel penultimo appuntamento, quello con gli episodi 9 e 10, dai titoli Non si scappa e La Sibilla Cumana. Mina ha deciso di prendersi una meritata pausa. Torna così a Procida, insieme con sua zia Rosa. Resta nel B&B di Juliette, la cui famiglia è sconvolta dal ritorno dell’ex Benoit. Un tempo tossicodipendente, porta con sé malumore e conflitti. Sophie sogna, nonostante tutto, che i suoi genitori possano tornare indietro. Mina vede Gianluca baciare Juliette, che lo allontana prontamente. Il giovane le confessa poi d’essere stato con lei una sola volta. Ora è certo che lei lo tenga a distanza perché sa che Sophie ha una cotta per lui. Continua però a rispondere ai suoi messaggi.

La donna spiega all’assistente sociale come il suo ex, raggiunto il successo come musicista, si sia dato all’alcool e alla droga, tradendola. Non ha però mai detto nulla a Sophie. Lei lo adora e sua madre non voleva distruggere l’immagina che la giovane aveva di lui. Il passato però non si cancella in un colpo solo. Lei infatti lo ama ancora. Mina le consiglia di dargli un’altra chance, facendogli passare del tempo con sua figlia. Quest’ultima va a Napoli col padre per un concerto di Flo. Gianluca, furioso, gli rivela d’essere stato con Juliette. Questo lo manda in crisi e torna ad assumere droga. Il personaggio di Serena Rossi lo convince, alla fine, ad andare in comunità.

Paolo dice a Irene di star frequentando Nora, la sua ex stagista. Tra loro è un rapporto serio. Max fronteggia invece Giordano in merito alla gravidanza di Titti. Lui si arrabbia, visto che lei ha preferito scappare a Procida invece di parlarne con lui. Decide di andarsene, convintosi da sé che Titti e Max fossero d’accordo sul non dirgli nulla. Mina si scusa con Domenico e Giulia per il suo atteggiamento da ragazzina. Rosa, intanto, dice alla nipote di doversi assentare per un po’, senza però dirle la ragione.

L’episodio dal titolo La Sibilla Cumana vede apparire il personaggio di Viola, giovane ragazza che vive in una casa famiglia. In adozione appena nata, ha perso i nuovi genitori a 5 anni a causa di un incidente d’auto. Il suo carattere è mutatao a causa di questa cicatrice. Spesso al centro di risse e sospensioni, è l’incubo di tutti quelli che hanno a che fare con lei. L’assistente sociale Elvira, pronta alla pensione, vorrebbe risolvere il suo caso prima di andare via. Chiede a Mina di darle una mano. La protagonista riesce a fare breccia in Viola, portandola con sé in un centro estetico e nell’Antro della Sibilla. Quando però le viene proposto di rimuovere una macchia cutanea, scappa innervosita. Spiega poi come quella sia probabilmente ereditaria. Unica chance di ritrovare sua madre.

Mina prova a indagare sulla mamma biologica. La donna ha però partorito in anonimato. Nel frattempo la ragazza aggredisce una coetanea, mandandola al pronto soccorso e finendo a sua volta nel carcere minorile di Nisida. L’assistente sociale, aiutata da Domenico, scopre il nome della madre e la raggiunge. Si è sposta, intanto, avendo altre due figlie. Si chiama Simona e la sua reazione è rabbiosa. È inoltre pronta a denunciare la giovane per violazione del diritto di anonimato. Giordano e Titti fanno pace, intanto, decidendo di anticipare il matrimonio. Al termine dell’episodio, Mina vede al telegiornale zia Rosa e sua madre Olga sullo sfondo di un servizio. La donna non è mai partita per una crociera.

Mina Settembre ultima puntata finale: spiegazione

La sesta e ultima puntata di Mina Settembre 2 è, come le altre, divisa in due episodi. Il primo si intitola With a little help. La protagonista paga un caro prezzo per aver contattato la madre di Viola senza autorizzazione. Viene sospesa dal ruolo di assistente sociale, in attesa che il consiglio d’ordine si esprima. Deve inoltre lasciare il consultorio. Ci sarà un processo e il giudice consente alla ragazza di tornare nalla casa-famiglia nel frattempo, a patto che il suo comportamento migliori e faccia ritorno a scuola. Domenico prende la situazione in mano, tentando di convincere Simona a ritirare la denuncia. La donna, in lacrime, confessa il modo atroce con cui rimase incinta. Aveva solo 20 anni e subì uno stupro di gruppo. Dei ragazzi la drogarono e abusarono di lei. Avere un rapporto con Viola vorrebbe dire fare i conti con quel trauma.

Alla fine però la donna accetta di ritirare la denuncia, con numerose persone grate a Mina che vanno da Elvira per mettere la propria buona parola in suo favore. Viola riceve un video di Simona da giovane, nel quale la donna, con voce fuori campo, la invita a vivere sempre al massimo, anche se non sa se avrà mai il coraggio di incontrarla. Parole che fanno breccia nella giovane, che ringrazia l’assistente sociale e giura che proverà a comportarsi meglio. Mina viene poi reintegrata nel consultorio. Domenico capisce d’essere ancora innamorato di lei e rompe con Giulia. La protagonista può gettarsi tra le sue braccia, baciandolo. Trova però per caso il passaporto di sua madre. Prova definitiva del fatto che Olga sia ancora a Napoli.

Il secondo episodio si intitola Andare a vedere. Anna, sorella di Domenico, si è rimessa con Carmine, ex delinquente di cui l’uomo non si fida affatto. In passato la donna, a soli 16 anni, era persa di lui e scelse di iniziare una convivenza. Il fratello dovette così rinunciare a una borsa di studio in Francia, restando a Napoli per occuparsi dei genitori, ma soprattutto controllare la sorella a distanza. Carmine venne arrestato per truffa e anche lei rischiò di finire in prigione. Fu Domenico a salvarla, trovandole un buon avvocato. Ora che è libero, si è mostrato come un uomo diverso e Anna gli crede. Chiede così a Mina di convincere il fratello a dargli una chance. La verità è che Carmine sta per aprire uno studio di registrazione per cambiare vita e produrre la sua musica. Il socio è però Agostino Coppola, che la protagonista sa essere un truffatore. Posta dinanzi a questo fatto, Anna lo lascia.

Abbamondi cede alle richieste di Irene e trova un investigatore privato a Mina, così da scoprire cosa stia facendo sua madre. Decide al tempo stesso di interrompere la loro relazione, visto che vorrebbe renderla ufficiale e non solo andare a letto. Olga fa ritorno a casa e spiega alla figlia il motivo che l’ha spinta a fare tutto questo. Aveva iniziato una relazione con un uomo di nome Ezio. La scusa della crociera le serviva per prendere tempo, ma il generale e Rosa hanno scoperto tutto. L’uomo si chiama Ezio e i due hanno iniziato a convivere. Olga ha mantenuto il segreto perché lui è molto più giovane di lei e sapeva che Mina avrebbe pensato la stesse raggirando.

Titti e Giordano si sposano e al matrimonio appare anche Carmine. Dice ad Anna di aver saputo del passato di Agostino, ma ha finto di non vedere quanto fosse sporco perchè nessun altro gli avrebbe fornito il finanziamento di cui aveva bisogno per ripartire, dato il suo passato. Quando si è reso conto di che criminale fosse, ha mollato tutto. Lei però decide di tornare a vivere a Barcellona, per ripartire. Lui è disposto a seguirla, cambiando vita, e così tornano insieme. Domenico accetta il tutto, fidandosi del giudizio della sorella. In seguito però qualcuno spara a Carmine.

Mina intanto segue Nunzia e scopre che Olga ha mentito. Non è fidanzata con Ezio, che è solo un infermiere. La realtà è che è gravamente malata e ricoverata in una casa di cura. Sua madre voleva fronteggiare il tutto da sola, lasciandosi aiutare solo da Nunzia, che avrebbe dovuto pulirle i vestiti. In seguito, però, Rosa e il generale hanno scoperto tutto. Mina deve fronteggiare anche un’altra situazione. Viola le chiede di poter vivere con lei, non volendo fare tutti quei chilometri tra la casa famiglia e la scuola, il che potrebbe spingerla ad abbandonare gli studi. La prima infatti è a Cuma e la seconda alla Sanità. Sarebbe inoltre felice d’averla come madre. La protagonista accetta volentieri, mentre Rosa, su richiesta di Olga, rimarrà in pianta stabile da Mina per occuparsi di lei in sua assenza.