Skip to main content

Quanti figli Sissi ha avuto da Franz: come sono morti. La storia drammatica della famiglia della principessa

La vera storia della Principessa Sissi è decisamente drammatica riguardo i figli e per quanto romanzata in alcuni aspetti, quanto raccontato dalla serie Tv con Dominique Devenport e Jannik Schemann è principalmente vero. L’attenzione viene posta però su marito e moglie, ovvero sugli imperatori d’Austria, non tanto sulla loro famiglia. La principessa Sissi ha avuto quattro figli di cui alcuni hanno avuto una tragica fine: sono morti. Sappiamo come la vita al fianco di Franz sia stata tutt’altro che una favola per la Principessa Sissi, abituata a stare a contatto con la natura, godendo pienamente della propria quotidianità e, all’occorrenza, prestando soccorso ai più bisognosi. Questa era stata la sua educazione, risultata del tutto inutile a corte, lontana da chiunque, o quasi. La vita da imperatrice di Baviera le è sempre stata stretta e il rapporto con la madre di Franz non ha di certo facilitato le cose. Si racconta così della sua malattia, ovvero della profonda depressione che la colpì.

Potrebbe interessarti anche: Sissi 3 Alma nella realtà era l’amante? Le fonti

 Sissi quanti figli sono morti

Alla Principessa Sissi sono morti due figli. La prima figlia dell’Imperatrice di Baviera e Franz è nata nel 1855, quando venne al mondo Sofia. L’anno dopo nacque la secondogenita Gisella. Sappiamo che l’arciduchessa Sofia, madre di Franz e nonna delle due bambine, insistette per allevarle, così da tenerle lontane dall’influenza della madre. Non era riuscita a trasformare Sissi in una vera dama di corte, secondo la sua visione, ma non avrebbe permesso di perdere il controllo anche su di loro. La vita della piccola Sofia fu però breve, ammalandosi e morendo a soli 2 anni, nel 1857. L’imperatrice si convinse d’aver contribuito alla morte di sua figlia, avendo insistito per averla al suo fianco durante un viaggio in Ungheria, dove iniziò a stare male. Accetto di consegnare Gisella alla suocera, evitando di mostrarsi in pubblico per molto tempo. Smise quasi di mangiare e portò avanti il proprio lutto fino alla nascita del terzo figlio di Sissi, Rodolfo, erede al trono di Franz, nel 1858. Lo stato di salute di Sissi le impedì, però, di godere a pieno di questa gioia. La depressione si faceva largo e il rapporto con il marito era sempre più labile. Viaggiare era l’unica cosa che alleviasse il suo dolore (amò profondamente la Grecia).

Nel 1868 venne al mondo l’ultima figlia di Sissi, Maria Valeria. L’anno dopo, però, una nuova tragedia travolse la famiglia imperiale. A soli 31 anni, infatti, l’erede al trono Rodolfo si tolse la vita. Il suo cadavere venne ritrovato al fianco dell’amante Maria Vetsera. Guardando agli altri due figli, Gisella è deceduta a 76 anni. In vita sposò il principe Leopoldo di Baviera, divenendo così principessa di Baviera. Il loro rapporto generò scalpore, considerando come lui ruppe il fidanzamento con Amelia di Sassonia, pur di avere lei. Un amore longevo, che li ha visti festeggiare le nozze d’oro. Sissi si presentò a corte, da lei, solo per la nascita della sua primogenita, essendo sua madrina. Maria Valeria è invece morta a 56 anni, nel 1924. Figlia prediletta di Sissi, senza alcun dubbio. Si guadagnò anche il soprannome di “unica figlia”. Ebbe l’opportunità di sposarsi per amore, a differenza di Gisella, celebrando le sue nozze con l’arciduca Francesco Salvatore d’Asburgo-Lorena. Il loro rapporto sfumò però nel tempo, con lui che ebbe svariate relazioni. Divenne anche padre di un figlio partorito dalla principessa Stephanie von Hohenlohe, che riconobbe come suo.

Luca Incoronato

Giornalista pubblicista, orgoglioso classe '89. Mai avuto alternative alla scrittura, dalle poesie d'amore su commissione in terza elementare al copywriting. Appassionato di cinema e serie TV, pare io sia riuscito a farne un lavoro