Kanye West scomparso: la verità

Danilo Budite
02/01/2023

Kanye West scomparso: la verità

Cosa è successo a Kanye West: la verità sulla scomparsa del celebre cantante, che da giorni ha fatto sparire le proprie tracce

Sta tornando a far parlare di sé Kanye West scomparso, stavolta con una storia ancora più assurda del solito. Da giorni, infatti, tra i media americani sta rimbalzando la notizia che il rapper è scomparso, un allarme lanciato dall’ex manager di West, Thomas St John, che ha annunciato che non riesce a mettersi in contatto da diverse settimane con il suo ex assistito e non è riuscito nemmeno a localizzarlo. St John ha dovuto cercare Kanye West per alcune cause legali che i due hanno pendenti, ma  dopo aver tentato in diversi modi ha annunciato di non essere riuscito a trovare il rapper. La notizia ha chiaramente scosso il web, con i fan che hanno cominciato a farsi delle domanda, chiedendosi innanzitutto se fosse vero che Kanye West fosse scomparso e poi, in caso di effettiva scomparsa, cosa sia successo all’ex marito di Kim Kardashian.

Considerando il silenzio che aleggia intorno alla vicenda, è difficile capire cosa stia succedendo realmente. Secondo diverse fonti, è effettivamente probabile che Kanye West sia scomparso e ciò potrebbe essere legato alla causa che lo riguarda e per cui Thomas St John lo ha cercato. In molti credono che il rapper stia cercando di sfuggire a questa causa, che quindi la sua scomparsa sia stata pilotata e non improvvisa. Sul web le ipotesi sono le più svariate, in molti si chiedono addirittura se Kanye West è morto, immaginando anche gli scenari più drammatici. Sicuramente la vicenda rimane avvolta nel mistero, ciò che è certo è che l’ex marito di Kim Kardashian ora risulta scomparso, le motivazioni e le ragioni sono solo ipotizzabili fino a che non sarà lo stesso rapper a riapparire e fare luce su ciò che è successo.

Kanye West: la causa

Secondo la maggior parte delle opinioni dovrebbe esserci questa causa, quindi, dietro alla scomparsa di Kanye West. Ma di cosa si tratta nello specifico? Secondo quanto raccontato dai media americano, l’ex agente dell’ex marito di Kim Kardashian, Thomas St John, ha citato in giudizio il suo vecchio cliente per la mancata ricevuta di diversi stipendi arretrati. Pare che i due avessero concordato uno stipendio di circa 300.000 dollari al mese per 18 mesi assicurati, quindi ben cinque milioni e mezzo in un anno e mezzo, più eventuale aggiunte in caso di proseguimento. In realtà, il rapporto lavorativo tra i due si è interrotto dopo appena tre mesi e Kanye West pare che abbia pagato solo quelle tre mensilità al manager, rifiutandosi però di pagare anche il restante concordato.

Così la vicenda è arrivata in tribunale, con Thomas St John che ha citato in giudizio Kanye West, il quale di tutta risposta è letteralmente sparito nel nulla. Tantissimi media hanno collegato i due fatti, la causa e la scomparsa, e sono certi che ci sia un legame. Come detto, l’unica certezza è che al momento Kanye West è sparito, ma sicuramente Thomas St John continuerà a fare tutto il possibile per trovare il rapper e risolvere la causa legale che li coinvolge.