Amedeo Minghi oggi: che fine ha fatto il cantante

Danilo Budite
24/01/2023

Amedeo Minghi oggi: che fine ha fatto il cantante

Che fine ha fatto oggi il celebre cantante Amedeo Minghi: dagli impegni musicali fino ai riconoscimenti pubblici e il palco con Renato Zero

È stato sicuramente uno dei grandi protagonisti della scena musicale italiana per tantissimi anni, ma che fine ha fatto oggi, a 75 anni, Amedeo Minghi? Nonostante la lunghissima carriera alle spalle, il cantante rimane ancora molto attivo e presente nel panorama musicale e televisivo. Poco meno di due anni fa, infatti, Amedeo Minghi ha pubblicato Navi o Marinai, il suo ultimo singolo scritto insieme ad Andrea Montemurro, volto simbolo del celebre Roma Music Festival. Il cantante ha portato, dunque, in scena la sua ultima canzone, approfittandone anche per ripercorrere un po’ la sua carriera, e come possiamo vedere anche dal suo profilo Instagram, qualche mese fa Amedeo Minghi è tornato a calcare prestigiosi palcoscenici in compagnia di altri grandissimi artisti della storia della musica italiana come Renato Zero e Michele Zarrillo. Impegno musicale, ma anche televisivo, come detto, perché Amedeo Minghi è spesso ospite di programmi e talk show e nel 2020 è stato anche ospite del Festival di Sanremo, tornando su quel palco dell’Ariston calcato moltissime volte in carriera. Tra le ultime apparizioni pubbliche di Amedeo Minghi che si possono notare in rete e sui social del cantante, c’è anche la residenza onoraria che l’artista a ricevuto a Cortina, con la consegna del premio Raponzolo d’argento all’hotel Miramonti Majestic.

Amedeo Minghi: la carriera

Oggi, quindi, Amedeo Minghi ha 75 anni e continua a vivere in pieno la sua musica come fatto per tantissimi anni. Nato a Roma il 12 agosto del 1947, il canta vanta una straordinaria carriera, iniziata nel 1966 e fatta di ben 17 album in studio, 5 live, 5 raccolte e 1 ep, a cui si aggiungono ben 26 album più tantissimi brani firmati come autore o produttore. L’impronta d Amedeo Minghi sulla musica italiana è inconfondibile, l’artista ha firmato alcuni successi senza tempo come 1950 e la mitica Vattene Amore, realizzata in coppia con Mietta, con cui ha conquistato il terzo posto al Festivla di Sanremo del 1990. Minghi è un vero e proprio veterano dell’Ariston. il cantante ha partecipato a ben otto edizioni diverse del festival, l’ultima delle quali nel 2018 col brano Cammina cammina. La prima volta è stata con la grandiosa 1950,m canzone che ha riscosso un successo enorme, anche se al tempo non valse a Minghi la finale. Il miglior risultato è sicuramente quello del 1990, col terzo posto grazie a Vattene amore. Dopo di ché, Amedeo Minghi è arrivato sesto nel 1991 con Nenè, due volte nono, nel 1993 e nel 1996, con Notte bella magnifica e Cantare è d’amore, e poi nel nuovo secolo si è ripresentato tre volte all’Ariston, senza mai superare però il decimo posto.

Oltre alla sua grandissima produzione musicale, Amedeo Minghi è ricordato anche per le colonne sonori realizzate per l’amatissima serie Fantaghirò, un vero e proprio patrimonio della televisione italiana. Inoltre, il cantante di Vattene amore ha anche firmato moltissime opere a tema religioso, essendo lui un cattolico dichiarato. Oltre ai dischi e ai concerti, Amedeo Minghi ha arricchito il mondo della musica anche grazie al suo lavoro di talent scout, lanciando tantissime stelle tra cui sicuramente quella che spicca maggiormente è Mietta. Il cantante di 1950, infine, ha anche pubblicato due libri e partecipato, nel 2018, a Ballando con le stelle.