Masterchef 12 chi è uscito ieri sera 2 febbraio: eliminato

Danilo Budite
03/02/2023

Masterchef 12 chi è uscito ieri sera 2 febbraio: eliminato

Chi è stato eliminato durante la puntata di ieri sera 2 febbraio di Masterchef 12: il dolce fa fuori un concorrente, un altro saluta al Pressure Test

È tornato ieri sera 2 febbraio l’appuntamento con Masterchef Italia 12, giunto alla sua ottava puntata. Si riparte con una puntata ricca di emozioni, tra la presenza del famosissimo pasticciere Gianluca Fusto e la prova in esterna nella splendida cornice del Monte Cervino. Come di consueto, il via alla serata di ieri 2 febbraio è stato dato dalla Golden Mistery box, con i concorrenti che hanno scoperto la sfida segreto con cui misurarsi. Al centro della prova c’è stata la cucina vegetariana e gli sfidanti hanno dovuto realizzare alcuni dei principali piatti della tradizione italiana, rivisitandoli in chiave moderna. I concorrenti sono partiti da 5 famose ricette povere della cucina vegetariana: la Mesciua Spezzina, ovvero una zuppa di legume originaria di La Spezia, la Vignarola, piatto romano a base di fave, carciofi e piselli, i tortelli di patate, le fave con la cicoria e infine ‘O sicchio d’a munnezza, che sarebbe un piatto natalizio della tradizione napoletana. I concorrenti si sono cimentati, dunque, con questi piatti e ad ottenere l’accesso in balconata sono stati Hue, Mattia, Sara ed Edoardo. Bene anche Nicola e Laura, elogiati ma non premiati dai giudici.

Dopo la Mistery Box e la cucina vegetariana, ieri sera la puntata di Masterchef 12 è andata avanti con l’attesissimo ingresso di Gianluca Fusto, un vero e proprio guru della pasticceria, che dopo tantissima esperienza in giro per il mondo ha aperto un famosissimo laboratorio a Milano e offre consulenza a pasticcieri ed esperti del settore. Il pastry chef milanese ha portato ieri sera 2 febbraio in scena delle crostate, con 4 preparazioni che simboleggiavano le quattro stagioni. Per l’inverno c’era una crostate con castagne e tartufo bianco, per l’estate una con zafferano e un mix di frutta composto da pesca, albicocca e frutto della passione. Andando avanti, per l’autunno Gianluca Fusto ha presentato una crostata con ricotta, arancia e una salsa realizzata con la liquirizia e infine, a simboleggiare la primavera, c’è stata una crostate con mandorla, pomodori, fragola e cipolla. Dopo aver visto le splendide creazioni del pasticciere, i concorrenti hanno ricevuto il compito di creare loro una crostata originale, usando come base la frutta, la crema e la pasta frolla e poi dando spazio alla loro creatività. Molto bene Olivier e Lavinia, che ieri sera hanno vinto la prova e la possibilità di essere i capitani delle squadre per la prova in esterna. Male Roberto e Laura e soprattutto malissimo Nicola, che avendo lasciato la crostata cruda è stato costretto a lasciare subito la cucina di Masterchef.

Masterchef 12 ottava puntata: la prova in esterna al Monte Cervino

Dopo la fine dell’Invention Test che è costato l’eliminazione a Nicola, i concorrenti che hanno superato invece la prova delle crostate di Gianluca Fusto si è recata in esterna nella splendida location scelta: il Monte Cervino, una delle più belle località della montagna italiana. Trovandosi nella Valle D’Aosta, in uno dei suoi luoghi più rappresentativi, i concorrenti di Masterchef 12 ieri sera 2 febbraio hanno dovuto mettersi alla prova cucinando dei tipici piatti valdostano a un gruppo di ben 25 guide alpine. Come detto, i migliori della precedente prova, Olivier e Lavinia, sono stati ieri sera i capitani delle due squadra. Il primo ha scelto tra i suoi ranghi Edoardo, poi a catena si sono uniti alla squadra Hue, Laura e Bubu. Da Lavinia il treno delle scelte è andato a Mattia e quindi a Roberto, Sara e infine Leonardo. Le due squadre, dunque, hanno cominciato a lavorare sui piatti valdostani, tra cui cordon bleu, purè di patate e capriolo. La prova in esterna si è tramutata in un vero e proprio trionfo della squadra di Lavinia, che così con la vittoria al Monte Cervino si è messa al riparo dall’eliminazione.

Ieri sera 2 febbraio, dunque, è arrivato il momento del Pressure Test nell’ottava puntata di Masterchef Italia 12, per decretare il secondo eliminato della serata dopo Nicola. Il focus del Pressure Test è stato sulla pasta, con i concorrenti che hanno scelto per gli altri la tecnica. Il capitano Olivier ha preso la risottata e dato a Bubu la forno combinata a vapore. Poi le assegnazione sono andate avanti con la bollita a Hue, la cottura passiva a Francesco, la microonde a Laura e la bruciata a Edoardo. I concorrenti, così, si sono messi alla prova con le varie tecniche di cottura della pasta, utilizzando cinque ingredienti per condirla: melanzana, ombrina, spugnole, ortiga e un ingrediente a scelta tra mozzarella e stracciatella. Incredibilmente, a fare peggio di tutti è stato Olivier, che ha anche potuto scegliere la modalità di cottura. Il pressure test, dunque, ha condannato all’eliminazione Olivier, che si unisce a Nicola tra gli eliminati della puntata di ieri sera 2 febbraio di Masterchef 12.

Copyright Image: ABContents