Sanremo 2023 Leo Gassmann: il messaggio di papà Alessandro

Luca Incoronato
08/02/2023

Sanremo 2023 Leo Gassmann: il messaggio di papà Alessandro

Papà Alessandro Gassmann scrive un messaggio pieno d’amore per suo figlio Leo Gassmann e distrugge Blanco

Non è affatto una sorpresa che papà Alessandro Gassmann sia estremamente orgoglioso di suo figlio Leo Gassmann, tra i Big di Sanremo 2023 dopo un lungo percorso artistico. Il giovane talento ha saputo crearsi un proprio pubblico, come dimostrano i 230mila follower che lo seguono su Instagram, e con Terzo cuore prova a dire la sua sul fronte classifica: quella provvisoria lo ha visto al quinto posto dopo la prima serata del Festival, in attesa che all’Ariston si esibiscano anche gli altri 14 Big. Attraverso il suo account Twitter ufficiale, Alessandro Gassmann ha sostenuto a più non posso suo figlio Leo, iniziando con la pubblicazione di una frase di Nelson Mandela: “Non perdo mai: o vinco, o imparo”. Il consiglio di un padre che mira a veder crescere il proprio bambino, senza che eventuali colpi d’arresto possano fargli abbandonare i suoi sogni. Dopo aver ascoltato l’esibizione di Leo Gassmann con Terzo cuore, lo ha poi così esaltato, pubblicando una foto mossa e spontanea di loro due fianco a fianco: “Sei stato forte, pulito, intonato e bellissimo! Orgoglioso di te amore mio”. Si è poi scagliato duramente contro Blanco, che ha distrutto la scenografia floreale che lo circondava per un problema tecnico che ha interrotto la sua esibizione. L’attore ha raccontato una finta storiella per condannare il gesto, spiegano come abbia abbattuto con una mazza il portone di casa, perché la chiave non funzionava: “Volevo poi riabbatterla ma mi hanno detto di no. Non c’erano le condizioni”.

Leo Gassmann a Sanremo Giovani

L’anno in cui la vita di Leo Gassmann è cambiata per sempre è stato il 2018, quando il figlio di Alessandro Gassmann si è iscritto alle audizioni di X Factor 12, senza dire nulla a nessuno, neanche la sua famiglia. Il successo è stato enorme e da lì il nipote di Vittorio Gassman è passato alle selezioni di Sanremo giovani 2020. Il giovane talento è stato premiato come vincitore nella categoria Nuove Proposte, portato in vetta dalla Giuria Demoscopica, la Sala Stampa e il pubblico da casa attraverso il Televoto. Tutto è avvenuto nel corso della quarta serata della kermesse, interrompendo per un po’ la gara dei Big. Sfida tra i quattro finalisti, con Fasma, Tecla Insolia e Marco Sentieri a contendere il titolo al figlio d’arte, che alla fine è riuscito ad avere la meglio. Il Premio Lucio Dalla è andato a Tecla, mentre il Premio Mia Martini è stato assegnato agli Eugenio in Via Di Gioia. Il palco dell’Ariston tende a portare bene a Leo Gassmann, che si è presentato nell’edizione 2023 con il brano Terzo cuore, scritto da Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari. Un brano che racconta come ogni persona abbia un cuore che gli dona la capacità di ridere, uno che permette di sconfiggere ogni avversità lungo il percorso e uno che soffre perché continua a sanguinare per un amore passato e mai dimenticato: “Ci siamo lasciati e ripresi come i trapezisti del Cirque de Soleil”.