La Carta di Carta 5 Volume 2, cos’è successo negli ultimi episodi

La Carta di Carta 5 Volume 2, cos’è successo negli ultimi episodi

Il 3 dicembre sono stati caricati su Netflix gli ultimi cinque episodi de La Casa di Carta 5 Volume 2. I titoli sono Valvola di sfiato, Velleitarismo, La teoria dell’eleganza, Conversazioni intime e Una tradizione di famiglia.

Cos’è successo negli ultimi episodi de La Casa di Carta? La serie spagnola ha fatto la storia di Netflix, divenendo celebre nel mondo. È però tempo di dirsi addio. Spoiler Alert.

Scopri cos’è successo ne La Casa di Carta 5 Volume 2 – Episodio 10: il finale di serie

La Casa di Carta 5 Episodio 6, cos’è successo

Tokyo, sapendo d’essere ormai morta, decide di sacrificarsi per salvare i suoi compagni. Si fa saltare in aria nell’episodio 5 e uccide con sé Salvador Torrecilla, Lucas Hernando, Isaac Cobo, Mateo Canalejas e soprattutto César Gandia. Ne restano in piedi tre. Si tratta di Sagasta, illeso, Arantxa Arteche e Ramiro Vazquez. Questi ultimi due sono però feriti.

La missione ha preso una piega inattesa e Tamayo pensa seriamente di fermare tutto. Sagasta è però assetato di sangue e intende colpire la banda quando meno se lo aspetta. Il comandante mente a Palermo, dicendogli della morte di sei soldati invece dei cinque effettivi. Gli dice di voler negoziare. Il lavoro nella Banca di Spagna è ancora lungo. Vi sono ancora più di dieci tonnellate d’oro da fondere.

Rio, Lisbona e Palermo scoprono da Sagasta della morte di Tokyo. Manila e Denver sono salvi grazie a lei e raggiungono Stoccolma, del tutto fatta di morfina. Denver rivela a Manila d’averla chiamata una notte dall’Indonesia. I due si baciano. All’esterno non mancano i sostenitori della banda, che fa un triste annuncio tramite Lisbona. Svela la morte di Tokyo e chiede perdono per aver tramutato un salvataggio in una guerra con vittime. Rio chiarisce che non usciranno vivi di lì e chiede alla gente di tornare a casa ma la folla non fa un passo.

Stoccolma e Denver si ritrovano e riconnettono, facendo trionfare l’amore. La morte di Tokyo ha sconvolto il Professore. Benjamin e Marsiglia provano a farlo ragionare e Sierra ne approfitta per scappare con la neonata Victoria. Il Professore la raggiunge e tenta di far fuoco. L’arma è però scarica e l’uomo si ritrova imbavagliato nell’auto della donna. Lei tende una trappola a Tamayo, costringendo sua moglie a chiamarlo a casa.

Sierra vuole che lui si auto accusi e ripulisca il suo nome. In caso contrario passerò dalla parte della banda. Il Professore, intanto, si è liberato e ha raggiunto Tamayo, che ha allertato la polizia. Sierra fugge e si ritrova ufficialmente a far parte della banda, tratta in salvo proprio dal Professore: “Adesso puoi fidarti solo di me”.

Intanto ci viene fornito un flashback. Ecco come Berlino, Marsiglia e Palermo hanno conosciuto Bogotà. Insieme hanno rubato la pompa d’estrazione di una piattaforma petrolifera norvegese. Elemento chiave per il piano nella Banca di Spagna.

LEGGI: Gomorra 5 episodi 5 e 6, cos’è successo: Donna Nunzia umilia Azzurra

La Casa di Carta 5 Episodio 7, cos’è successo

Sierra e il Professore sono in fuga. Si crea un certo legame tra i due, disperati e spalle al muro. In Banca c’è grande fermento ma si decide di continuare con il piano, come previsto, facendo uscire l’oro. Si sfrutterà Benjamin per questo. In alcun caso si proverà a trattare con Tamayo cedendo il bottino.

Oro gettato nei tubi di scarico tramite la pompa, con gli uomini di Benjamin travolti dalla graniglia d’oro. Il piano di Palermo e Berlino ha funzionato. Angel, intanto, spiega ad Arantxa Arteche, che la banda crede morta, come raggiungere i rapinatori e coglierli di sorpresa. Il Professore, intanto, si mette in contatto con Benjamin. Il padre di Julia ha il compito di reperire un camion della spazzatura, così da caricare il cassonetto dove Sergio, Sierra e Victoria si sono nascosti.

La Casa di Carta 5 Episodio 8, cos’è successo

Nuovo flashback su Berlino, che scopre che Tatiana vuole il divorzio. C’è un altro e quello è Rafael, suo figlio. L’uomo benedice la coppia ma poi distrugge il bar di Madrid dove si trovava, venendo arrestato per la prima volta. Una volta uscito, decise di cambiare vita e sfruttare al massimo il tempo rimastogli. Promise, dunque, a Sergio di derubare la Zecca prima di morire.

In Banca l’estrazione dell’oro è completata. Ben 90 tonnellate portate via attraverso i tubi. Tamayo intercetta il rumore della pompa e comprende cosa sta accadendo. I suoi uomini passano al tappeto i tubi in cui possa finire l’acqua. Non trovano nulla. Stoccarda è furiosa con Denver per il bacio a Manila e le sue bugie sull’Indonesia. Si allontana e sotto farmaci sente la voce di Tokyo e intravede Arteche nel montavivande. In seguito lei e Denver avranno un confronto delicato e intenso, uscendone rafforzati.

Il Professore è spalle al muro. La polizia è vicina alla cisterna della raccolta fognaria che fa da base all’operazione. L’unica via per uscirne vivi è la resa. Lui, Benjamin, Sierra e Marsiglia vengono arrestati. Si tratta però di un piano. L’arresto fittizio è stato effettuato da Rafael e Tatiana. Li hanno lasciati in un furgone e rubato l’oro al Professore.

La Casa di Carta 5 Episodio 9, cos’è successo

Il Professore, Sierra, Marsiglia e Benjamin si mettono a inseguire il camion colmo d’oro. Tatiana e Rafael non sanno d’essere geolocalizzati. Giungono alla cava di Santa Barbara ma il mezzo è vuoto. Tutto fatto in 30 minuti. Sergio però si rifiuta di credere che Berlino avesse rivelato il piano a Tatiana.

Palermo è convinto che ci sia una talpa. Il furto è avvenuto proprio nel momento in cui l’oro è stato fatto uscire. Quando ha parlato. Il Professore fa attivare il Piano Pollicino. Tirerà fuori la banda in qualche modo. Arteche ha disattivato le cariche che bloccavano le porte, aprendo tre varchi. Si prepara al colpo finale con Sagasta, aiutati da due chirurghi che sono in realtà militari sotto copertura.

Sergio è certo che Tatiana e Rafael abbiano seppellito l’oro nei paraggi. Arteche irrompe in sala, intanto, e in breve Tamayo può entrare con i suoi uomini: “La banda è caduta, senza vittime loro o nostre. Gli ostaggi sono salvi. Passo e chiudo”.

Il colonnello riceve un messaggio via radio da Sergio, che intende consegnarsi. Chiede solo 15 minuti e poi potrà uscire ammanettato con gli altri. Tamayo avrà la gloria. Tutto ciò serve a tenere i suoi ragazzi ancora dentro. È parte del piano. Sierra accetta di cercare l’oro e i ladri ma chiede un favore in cambio al Professore. Il colonnello dà ordine di sparare alle cariche ogni due minuti, così da fingere che la banda stia opponendo resistenza. Sergio arriva ed entra in Banca.

Scopri cos’è successo ne La Casa di Carta 5 Volume 2 – Episodio 10: il finale di serie

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI