Com’è morta la principessa Sissi: che malattia aveva

Com’è morta la principessa Sissi: che malattia aveva

La principessa Sissi è stato uno dei personaggi più celebri dell’Ottocento. Adorata dalla gente e raccontata in svariati modi, dai romanzi alle serie TV, dai cartoni animati ai film.

Com’è morta la principessa Sissi? Ecco la drammatica storia della celebre sovrana, al centro di una nuova miniserie in arrivo su Canale 5 martedì 28 dicembre 2021.

LEGGI: Sissi quante puntate sono: trama

Principessa Sissi vita

Il 10 settembre 1898 è il giorno della morte della principessa Sissi. Così era nota al mondo Elisabetta d’Austria. La sua storia si è conclusa in maniera decisamente drammatica. Nata a Monaco il 24 dicembre 1837, era la quarta figlia del duca Massimiliano Giuseppe e di Ludovica di Baviera. Grande la sua sensibilità, dimostrata fin da giovane. A dimostrarlo è il fatto d’aver iniziato a occuparsi di poveri e ammalati. Un’enorme differenza rispetto alle altre donne del suo rango.

Difficile parlare di lei e non analizzare la sua vita amorosa. Prima di sposare l’imperatore d’Austria, si innamorò di uno scudiero, che morì poco tempo dopo, lasciandola nel totale sconforto. A 16 anni divenne imperatrice dopo il matrimonio con l’altrettanto giovane Francesco Giuseppe d’Austria, suo cugino, con il quale ebbe quattro figli. Il suo carattere anticonformista divenne un problema per la suocera, l’arciduchessa Sofia, che pretendeva il rispetto della rigida etichetta.

LEGGI: Anticipazioni Sissi terza puntata: dolore e sgomento nell’ultima puntata

La bellezza dell’imperatrice divenne quasi proverbiale. Col passare del tempo, però, il suo aspetto fisico divenne un’ossessione per lei. La sovrana se ne occupava in maniera maniacale. Era arrivata anche a mangiare il minimo indispensabile pur di riuscire a mantenere la sua linea. Un modo per restare la ragazza di un tempo. A indicare tale ossessione, riuscì a mantenere “eterna” la sua bellezza evitando di farsi fotografare dopo i 30 anni. Ciò che resta sono i ritratti della sua giovinezza.

Principessa Sissi causa morte

La sua fu una vita ricca di drammi. A colpirla gravemente fu soprattutto il suicidio del figlio Rodolfo, erede al trono. Fu questo tragico evento a spingerla ad abbandonare la cura del proprio corpo. Smise del tutto di indossare i suoi sontuosi abiti, optando unicamente per il colore neo. Pensò spesso al suicidio come soluzione alle proprie pene. Quella del 10 settembre 1898 potrebbe definirsi come una morte agognata.

Morte Principessa Sissi
Wikipedia

Era in visita a Ginevra e al tempo aveva 61 anni. Venne uccisa dall’anarchico italiano Luigi Lucheni. Questi la pugnalò al cuore con uno stiletto. La triste principessa venne seppellita a Vienna nella cripta dei Cappuccini, al fianco del marito e del figlio.

Principessa Sissi malattia

La salute di Elisabetta di Baviera subì un vero e proprio tracollo nel 1860. Tutto ciò fu il frutto di cure dimagranti drastiche e crisi nervosi furenti. Le venne consigliata una cura presso un paese dal clima caldo. L’inverno di Vienna le sarebbe stato fatale, secondo uno specialista in malattie polmonari. Fu consigliata Madeira, forse su suggerimento della stessa sovrana.

Una malattia a tratti misteriosa. Ufficialmente registrata come gravissima malattia polmonare, ma permangono dei dubbi. Tutto ebbe inizio con le crisi di nervi a corte, che portarono agli intensi esercizi e le diete drastiche. I drammi famigliari fecero il resto. Tutto ciò sembra condurre a una differente analisi, quella di un disturbo psichico. Per la storica Brigitte Hamann si trattava di una forma di anoressia nervosa. Un dramma costante, alleviato soltanto nei momenti trascorsi lontano da Vienna e dall’imperatore.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI