Tolo Tolo, come finisce il film di Checco Zalone

Tolo Tolo, come finisce il film di Checco Zalone

Tolo Tolo è l’ultimo film di Checco Zalone, uscito al cinema nel 2020. Una pellicola che sa far divertire e, al tempo stesso, porre l’attenzione su un tema molto importante. Si vive spesso nell’odio per il diverso, senza conoscere la vita e le difficoltà dell’altro. Dovremmo davvero capire che non siamo migliori di nessuno, solo nati in un luogo fortunato.

Un nuovo centro per Checco Zalone. Il suo film Tolo Tolo si è posizionato al ventesimo posto tra i maggiori incassi al mondo nel 2020. Un successo stratosferico. Vediamo come si conclude la sua commedia.

LEGGI: Che cosa significa Tolo Tolo, il film di Checco Zalone

Tolo Tolo come finisce

Checco e Doudou salgono a bordo di un barcone diretto in Italia. Questo però naufraga durante una burrasca. A salvare tutti sono i membri di una ONG, che viene però bloccata al largo delle coste italiane, per poi ricevere l’autorizzazione del presidente del Consiglio, vecchio conoscente di Checco e suo ex concittadino. Questi ha stretto un accordo con l’Europa per la ridistribuzione dei migranti.

Parte una folle lotteria e il gruppo di Checco viene assegnato all’Italia, con suo dispiacere. All’arrivo al porto di Monopoli ci sono sia sostenitori che anti-immigrazione. La famiglia di Checco torna a disperarsi. I suoi debiti sono nuovamente attivi e ai suoi genitori viene negato il risarcimento inizialmente concesso.

LEGGI: Doctor Strange, dove è stato girato il film con Benedict Cumberbatch

Checco accompagna Doudou a Trieste, dove si trova il suo vero padre. Ricompare Idjaba al termine della pellicola. È in abito da sposa e pare dirigersi verso Checco. È però soltanto una scena di un film di Oumar. Al termine delle riprese arriva Gramegna, passato da presidente del Consiglio a presidente della Commissione Europea. Ordina il rimpatrio di tutti gli immigrati presenti nel cast. Checco si accorda con l’amico e promette ai bambini che tornerà in Africa per fornire loro i permessi di soggiorno. Lo fa con una canzone ironica ma pregna di significato, La cicogna strabica. Di seguito riportiamo il video.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI