Fedeltà, trama e cast della serie Netflix: perché guardarla

Fedeltà, trama e cast della serie Netflix: perché guardarla

Netflix fa un regalo di San Valentino a tutti i propri iscritti, aggiungendo al proprio catalogo streaming Fedeltà. Una serie TV molto attesa, basata sul romanzo di Marco Missiroli. Il racconto dell’amore prende una piega differente, concentrandosi su sentimenti come gelosia e ossessione, che rischiano di distruggere quanto creato. Quando il dubbio si insinua nella coppia, la fiducia vacilla e le fondamenta che si credevano stabili iniziano a crollare.

Fedeltà è una miniserie Netflix che pone domande molto impegnative per qualsiasi coppia di innamorati. Cos’è davvero la felicità? Tante le risposte avute dai film ma nel mondo reale cosa accade? Una coppia è felice quando l’uno si dedica totalmente all’altra e viceversa? O forse il percorso da seguire per la serenità è differente. Una serie che promette di far discutere perché parla a tutti. È una storia che ci accomuna.

LEGGI: Fedeltà, la canzone della serie Netflix: testo di Verosimile di Arisa

Fedeltà, trama e cast

La serie TV Netflix, Fedeltà, è ambientata tra Milano e Rimini. Un’analisi moderna delle pulsioni che normalmente provano due persone coinvolte in una relazione. Sguardi e desideri che spingono lo sguardo al di fuori della coppia. Carlo è un professore part-time di scrittura creativa. È sposato con Margherita, architetto divenuto col tempo agente immobiliare.

Sono innamorati e spesso travolti da una grande passione. Tutto sembra andare per il meglio, al punto da dare il via alla ricerca di un nuovo appartamento. Uno con spazi maggiori per loro e magari per un futuro bambino. Si ritrovano però a fare i conti con desideri nuovi, distanti dalla loro intimità condivisa.

Carlo si ritrova a desiderare una studentessa, Sofia, giovane ragazza di provincia dal grande sogno da realizzare. Romantica e malinconica, ha di fatto stregato l’uomo, imprigionandolo in una fantasia. Margherita è invece attratta dal suo fisioterapista, Andrea. Un uomo istintivo e sempre alla ricerca di emozioni forti.

Ecco il cast di Fedeltà:

  • Michele Riondino: Carlo
  • Lucrezia Guidone: Margherita
  • Carolina Sala: Sofia
  • Leonardo Pazzagli: Andrea
  • Maria Paiato: Anna

Fedeltà, quando esce e puntate

Netflix ha deciso di lanciare la sua nuova serie TV italiana, Fedeltà, proprio il 14 febbraio 2022, alle ore 9.00. Nel giorno di San Valentino trova spazio una miniserie in sei puntate dal tema decisamente delicato e coinvolgente. Un tema caro a chiunque, che consente un’immediata identificazione. È questo il punto di forza di Fedeltà.

Si tende a non parlare di certi argomenti, ma tutti sappiamo di non essere soli quando abbiamo determinati pensieri e pulsioni, pur vivendo relazioni serene, amorevoli e soddisfacenti. Esiste davvero l’amore eterno e assoluto o in fondo restiamo animali che vivono di pulsioni? È davvero felice chi riesce a tenerle a bada per tutta la vita o s’illude d’essere tale?

LEGGI: Inventing Anna, la storia vera della serie Netflix

Fedeltà, perché guardarla

Un cast decisamente interessante, quello scelto per Fedeltà. La serie Netflix è stata scritta da Alessandro Fabbri, Elisa Amoruso e Laura Colella. Alla regia c’è Andrea Molaioli, noto per Suburra – La serie e La ragazza del lago.

Sul fronte attori, invece, Michele Riondino è un noto attore cinematografico, televisivo e teatrale. È ben noto per il ruolo del giovane Montalbano e negli anni ha recitato in film come Fortapasc, Gli sfiorati e La ragazza del mondo, tra gli altri. Al suo fianco c’è Lucrezia Guidone, negli ultimi anni apprezzata in pellicole come La ragazza nella nebbia, esordio alla regia dello scrittore Donato Carrisi, e Qui rido io, pellicola con Toni Servillo.

Il primo motivo per il quale dedicare del tempo a Fedeltà, scegliendo di vedere questa miniserie tra le tantissime proposte del panorama streaming, è l’elevato livello di empatia instaurato con il pubblico fin da subito. I temi affrontati sono universali e trovare un po’ di sé, del proprio partner e di certe dinamiche quotidiane in questi sei episodi è particolarmente facile. Magari sono cose mai condivise nella propria coppia, che teniamo celate gelosamente ma che sappiamo essere lì. Ciò rende la relazione falsa? No! La rende vera e se abbandonassimo gli standard che il cinema ci ha imposto ce ne renderemmo conto.

Carlo e Margherita sono la coppia perfetta da film? Lo sembrano decisamente. Insieme da tanto, felici e ancora travolti dalla passione. Cosa volere di più? Forse col tempo le loro dinamiche sono diventate così ben oliate da spingere i loro cervelli a richiedere qualcosa di diverso. Non necessariamente migliore ma solo diverso.

Le relazioni sono anche scontro e il mix perfetto creato dai due forse manca proprio di questo. Un grande elemento a favore di Fedeltà è il fastidio che genera. Se da una parte si cerca casa insieme, dall’altra si lascia fantasticare la mente. Si immaginano scenari e si bramano corpi. Ci infastidisce perché ci riconosciamo. La coppia perfetta inizia a interrompere le comunicazioni, almeno in parte. La paura prende il sopravvento. Sia quella di restare soli, qualora si confessassero certe pulsioni, sia quella d’aver subito un tradimento. L’onestà non sembra essere la risposta e l’ipocrisia vince su tutto.

Per San Valentino, dunque, Netflix regala ai propri iscritti qualcosa su cui riflettere, confezionato in un pacchetto altamente intrigante, dal chiaro budget elevato. Una produzione che sorprende e convince, consigliata a tutti, single che sognano l’amore perfetto che non esiste e coppia che devono imparare a comunicare.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI