Will Smith Oscar 2022 dimissioni dall’Academy: a rischio il Premio?

- Advertisement -

Dopo alcuni giorni di riflessione, Will Smith ha preso la prima decisione ufficiale dopo lo schiaffo a Chris Rock durante gli Oscar 2022

Gli Oscar 2022 resteranno nella storia per lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock a causa di una battuta fatta dal comico sui capelli di Jada Pinkett Smith, moglie dell’attore. Una frase che non è piaciuta a Will Smith e che sottolineava la malattia della donna che soffre di alopecia che comporta la perdita dei capelli. Subito dopo lo schiaffo, il premio Oscar 2022 ha intimato più volte Chris Rock di non pronunciare più il nome della moglie. Un episodio che ha spiazzato il pubblico presente imbarazzato e perplesso sulla possibilità che fosse una scena reale o costruita a dovere.

LEGGI ANCHE: Oscar 2022 la vera reazione di Will Smith: il VIDEO che non avete ancora visto

Will Smith Oscar 2022 dimissioni: cosa succede

La reazione di Will Smith è stata vera e l’attore ha scelto dopo poche ore di chiedere scusa con un post su Instagram. Nel messaggio tra le altre cose si è scusato pubblicamente con Chris Rock per il gesto imperdonabile. Ora arriva la scelta definitiva dell’attore che si è dimesso dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l’associazione che assegna gli Oscar.

In un messaggio Will Smith ha spiegato che le sue azioni sono scioccanti, dolorose e imperdonabili. Ha inoltre aggiunto che con un gesto ha ferito Chris Rock e la sua famiglia, i suoi amici, il pubblico e tutti coloro presenti in sala. “Ho tradito la fiducia dell’Academy. Ho privato altri candidati e vincitori della loro opportunità di festeggiare ed essere festeggiati per il loro lavoro straordinario. Ho il cuore spezzato”, ha spiegato l’attore di Una famiglia vincente – King Richard.

L’obiettivo di Will Smith è di riportare l’attenzione su coloro che hanno vinto il Premio Oscar e che avrà bisogno di tempo per cambiare. La sua intenzione è quella di impegnarsi e fare in modo che d’ora in poi la violenza non prenda più sopravvento sulla ragione. L’Academy e il suo presidente hanno accettato le dimissioni ma andrà avanti a condurre un’indagine formale e un processo disciplinare il 18 aprile, momento in cui l’organizzazione potrebbe imporre ulteriori sanzioni o punizioni in conformità con il suo statuto. Nel frattempo, ecco cosa significano le dimissioni di Smith per il futuro degli Oscar dell’attore:

Sì, può ancora mantenere il suo Oscar come miglior attore per “Re Richard”

Sì, può ancora essere invitato alle future cerimonie degli Academy Awards

Sì, può ancora essere nominato per una futura considerazione

No, non è più un membro votante dell’Accademia

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI