Salt, come finisce il film con Angelina Jolie

- Advertisement -

Salt è un film del 2010 con protagonista Angelina Jolie. Diretto da Phillip Noyce, questo action thriller vede la celebre attrice nei panni di un’agente della CIA sospettata d’essere un’infiltrata sovietica.

Come finisce Salt? Ecco cosa accade a Evelyn Salt, ovvero Angelina Jolie, al termine del thriller spionistico che la vede protagonista.

LEGGI: Gomorra 5, anticipazioni puntata 7 e 8: una visita inaspettata per Ciro e Donna Nunzia

Salt trama e cast

Evelyn Salt viene torturata nelle prigioni della Corea del Nord perché sospettata d’essere un’agente della CIA. All’esterno il suo fidanzato, Mike, mette in piedi una campagna mediatica nella speranza di farla liberare. L’agente Ted Winter la accompagna fuori dai confini del Paese personalmente, consegnandola all’uomo. Nonostante lei gli riveli d’essere realmente un’agente, lui le chiede di sposarlo.

Da allora sono trascorsi due anni e nel giorno dell’anniversario del loro matrimonio Salt sta interrogando il disertore russo Oleg Vasilyevich Orlov. Al suo fianco vi è Ted Winter, agente suo collega. Il tutto avviene sotto lo sguardo dell’ufficiale del controspionaggio Darryl Peabody. Secondo il disertore c’è un agente sovietico, nome in codice KA-12, incaricato di uccidere il Presidente russo su suolo americano. Il tutto durante i funerali del Vice Presidente degli Stati Uniti.

Il russo aggiunge che il vero nome dell’agente infiltrato è Evelyn Salt. La donna viene immediatamente fatta arrestare, mentre Orlov uccide due agenti e fugge. Anche Salt riesce a scappare, approfittando della grande confusione. Torna da suo marito ma questi è stato rapito.

LEGGI: Gomorra 5 episodi 7 e 8, cos’è successo: Genny è stato tradito

Ecco il cast di Salt:

  • Angelina Jolie: Evelyn Salt
  • Liev Schreiber: Theodore “Ted” Winter / Nikolai Tarkovsky
  • Chiwetel Ejiofor: Peabody
  • Daniel Olbrychski: Vassily Orlov
  • August Diehl: Mike Krause
  • Corey Stoll: Shnaider

LEGGI: Chi è Donna Luciana nella realtà: a chi è ispirata

Salt come finisce

Salt incontra Schnaider, agente infiltrato russo, e partecipa al piano di raggiungere la Casa Bianca insieme a lui. Winter però la riconosce e accompagna il presidente nel rifugio antiatomico sotterraneo. Una volta attivate le testate atomiche, da sganciare in caso di attacco russo, l’agente CIA mostra il suo vero volto e uccide tutto l’entourage del Presidente. Anche lui è un infiltrato e anzi il piano è opera sua.

È intenzionato a lanciare l’attacco contro i principali luoghi di culto musulmani, così da generare un’ondata d’odio nei confronti degli USA, tale da distruggere l’intera nazione. Salt interviene e impedisce il lancio, per poi essere arrestata dalla sicurezza. Winter passa per l’eroe del giorno. Si scopre, intanto, che il Presidente russo non è morto ma solo paralizzato temporaneamente da un ragno piazzato da Winter e prelevato da Salt nel suo appartamento.

In un violento scontro l’agente viene ucciso da quest’ultima, che viene nuovamente arrestata e racconta la propria versione a Peabody. L’uomo sa bene che nessuno le crederebbe e, al tempo stesso, teme l’impatto potenziale dei tanti agenti russi dormienti in giro per gli USA. Le offre la chance di scappare e dar loro la caccia.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI