sabato, Gennaio 22, 2022

Latest Posts

The Greatest Showman: trama, come finisce e significato

Tutto su The Greatest Showman: cosa racconta il film con Hugh Jackman, come finisce e quale è il suo significato. Scopritelo qui.

Un film per gli amanti del circo (e del musical, ovviamente), ispirato a una storia vera e con un cast di primo piano: sono questi gli ingredienti di The Greatest Showman, film del 2017 diretto dall’esordiente Michael Gracey e intepretato da Hugh Jackman.

Ma accanto al celebre attore di Wolverine ci sono una serie di attori molto noti, dalla star di High School Musica Zac Efron a quella di Spiderman Zendaya, passando per l’attrice premio Oscar Michelle Williams e a Rebecca Ferguson (Mission: Impossible). Ecco tutte le informazioni utili sul film.

LEGGI ANCHE: Al lupo Al lupo, dove è stato girato: la splendida location del bagno notturno

The Greatest Showman: trama e come finisce

La storia di The Greatest Showman è quella di Phineas Taylor Barnum, l’uomo che ha di fatto inventato la moderna concezione di circo. Siamo nel corso dell’Ottocento, e Barnum (Jackman) fugge a Manhattan con l’amata Charity (Williams), rampolla di una ricca famiglia che abbandona tutto per stare con lui. Sebbene lei sia soddisfatto della loro vita modesta, Barnum insiste nel volerle offrire qualcosa di meglio.

Ottenendo un prestito da una banca, fonda un circo in cui le attrazioni sono dei freaks, cioè dei “fenomeni da baraccone”, che inizia a ottenere un grande successo, anche grazie alla collaborazione con il giovane drammaturgo Phillip Carlily (Efron), che finisce anche per innamorarsi della trapezista Anne Wheeler (Zendaya).

Durante un viaggio a Londra, Barnum conosce la grande cantante d’opera Jenny Lind (Ferguson) e la convince a sceglierlo come manager: i due iniziano un tour di grande successo, ma Barnum finisce così per trascurare il suo circo e la sua famiglia. Jenny, inoltre, si innamora di lui, ma viene respinta, così si risolve a baciarlo a tradimento davanti ai fotografi, mettendo in crisi in matrimonio del protagonista.

Nel frattempo, il circo va in fiamme, e l’annullamento del tour con Jenny manda definitivamente in crisi, economica e psicologica, Barnum. La sua troupe, però, gli si stringe attorno e lo sprona a rimettersi in piedi; Phillip, sopravvissuto all’incendio, gli offre il proprio sostegno economico per far ripartire il circo, che presto inizia a ottenere di nuovo grande successo. Alla fine, Barnum cede la gestione del progetto allo stesso Phillip, per dedicarsi maggiormente alla sua famiglia, con cui si è riappacificato.

LEGGI ANCHE: Big Game – Caccia al presidente: trama, come finisce e curiosità

The Greatest Showman: il significato del film

Sono tanti i possibili significati che si possono trarre da The Greatest Showman. Il primo è ovviamente il bisogno di andare oltre le apparenze e non farsi fermare dalle convenzioni sociali: lo si ritrova non solo nell’intera vicenda del circo degli emarginati, ma anche nelle due storie d’amore del film. Nella prima, lo squattrinato Barnum si sposa con la ricca Charity, che non è interessata al benessere, ma solo al suo amore; nella seconda, il ricco Phillip si innamora di Anne, una ragazza afroamericana.

Ma The Greatest Showman può anche essere visto come una storia sulla famiglia, quella del circo che aiuta Barnum a uscire dalla sua crisi, ma anche quella vera e propria del protagonista, composta dalla moglie e dalla figlie. Barnum insegue il successo per dare loro una vita migliore, ma facendolo è costretto a trascurarle, ottenendo l’opposto del suo proposito iniziale. Solo alla fine capisce e decide di dedicare più tempo a Charity e alle bambine, mettendo da parte il circo.

LEGGI ANCHE: The Bourne Ultimatum: come finisce il film

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI

Latest Posts

Don't Miss