Cattivissimo me, come finisce? Cosa accade a Gru e ai suoi Minion

- Advertisement -

Cattivissimo me è un esilarante film d’animazione del 2010. È il primo capitolo del franchise che ha lanciato anche Minions. In breve è divenuto un classico adorato da bambini e non solo in tutto il mondo.

Come finisce Cattivissimo me? Come si conclude questa prima avventura di Gru, dei suoi Minions e delle sue bambine? Il protagonista è davvero il crudele criminale che ritiene d’essere?

LEGGI: Out of Time, dove è stato girato il film con Denzel Washington

Cattivissimo me, come finisce

Gru ha preso una decisione importante. Ha adottato le tre sorelline, Margo, Edith e Agnes. Si prepara a portare avanti il proprio piano ma la vita da padre inizia a prendere il sopravvento. Le giovanissime lo distraggono e in breve lo trasformano in un genitore amorevole. La cosa non sembra dispiacergli affatto, nonostante un’iniziale reticenza.

C’è però chi non è pronto a lasciarsi alle spalle la vita da criminale. Si tratta del dottor Nefario, che costringe Gru a riportare le ragazze all’orfanotrofio. Il piano prosegue e la Luna viene ristretta e rubata. Si rende però conto che vuole bene alle bambine e pensa unicamente a loro e non al furto. Si precipita al loro saggio di danza ma scopre che Vector le ha rapite. Lo costringe a scambiarle con la Luna. Lui accetta subito ma si tratta di una trappola. Le bimbe restano imprigionate.

LEGGI: 007 – Il domani non muore mai, dove è stato girato il film con Pierce Brosnan

Il dottor Nefario scopre intanto che gli effetti del raggio restringente sulla Luna hanno una durata limitata. Svaniscono dopo un lasso di tempo connesso alla massa dell’oggetto ristretto. Più grande è l’oggetto, minore sarà il tempo.

La Luna inizia a ingigantirsi ma Gru riuscirà a salvare le tre sorelline e, dopo aver riportato la Luna nello spazio, abbandona la propria vita da cattivo. È pronto a trasformarsi in un padre a tempo pieno, mentre Vector resta bloccato sul satellite oltre l’orbita terrestre.

LEGGI: 007 perché James Bond si chiama così: chi inventò il termine

Cattivissimo me, significato

Il messaggio lanciato da Cattivissimo me è davvero splendido. Tutti noi abbiamo esperienze che ci spingono a credere d’essere fatti in un certo modo, incapaci di cambiare. Ciò che Gru fronteggia è un episodio cruciale nella sua vita, che mostra chiaramente come ci sia del buono in ognuno di noi. Per la prima volta il suo cuore viene sollecitato e si apre immediatamente all’amore. Non voleva altro che una chance per dimostrare di poter essere altro dal cattivo della storia.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI