Chi è Donna Nunzia nella realtà: a chi è ispirata

- Advertisement -

Tanti i nuovi personaggi di Gomorra 5. Molti di questi sono ispirati vagamente a criminali realmente esistiti. Scopriamo dunque chi è Donna Nunzia nella realtà.

Vedova del boss noto come ‘O Galantommo, fatto uccidere da Gennaro Savastano. Medita vendetta e potrebbe ricoprire un ruolo molto importante nell’ultima stagione di Gomorra. È un personaggio del tutto inventato o è ispirato a qualcuna?

LEGGI: Gomorra 5 episodi 5 e 6, cos’è successo: la pericolosa Donna Nunzia

L’Immortale e Donna Nunzia

Donna Nunzia è stata al fianco di suo marito, ‘O Galantommo, boss dei paesi vesuviani, per tantissimi anni. Ha compreso come gestire gli affari in tutto questo tempo. Ha però visto sopraggiungere la nuova generazione, senza onora, per la quale la parola data non ha valore. Suo marito è morto per volere di Genny Savastano. Ucciso come uno dei tanti scagnozzi da far fuori. Lei medita vendetta ed è intenzionata a far fuori la famiglia del boss, facendolo soffrire come soffre lei.

LEGGI: Chi è Don Vincenzo ‘O Galantommo nella realtà: a chi è ispirato

Si ritroverà sulla strada di Ciro Di Marzio, l’Immortale, pronto a stringere un accordo con lei per riuscire a vincere questa guerra. Ciò che le interessa non sono i soldi, così come la droga. Vuole soltanto veder scorrere il sangue dei suoi nemici.

LEGGI: Chi è Don Angelo ‘O Maestrale nella realtà: a chi è ispirato

Gomorra 5
Instagram

Chi è Donna Nunzia nella realtà

Di sicuro gli sceneggiatori di Gomorra avranno attinto a svariate storie di camorra per delineare i contorni del personaggio di Donna Nunzia nella quinta stagione, l’ultima della serie. Vedendo gli episodi 5 e 6, però, non si può non pensare a un arresto del 2020, che ha portato agli onori della cronaca una pericolosa “nonnina” dei paesi vesuviani, tale Anna Gallo.

LEGGI: Chi è Genny Savastano nella realtà: a chi è ispirato

74 anni, detta Ninnacchera, vedova del boss Ernesto Venditto. Sotto di lei un piccolo esercito di spacciatori di droga, cocaina nello specifico. Tutto fin troppo aderente a Gomorra 5. Lo scoro anno è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare. In totale sono stati raggiunti 21 soggetti per spaccio e detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Custodia cautelare in carcere per 17 persone. A ciò si aggiunge il divieto di dimora nel comune di residenza nei confronti di Anna Gallo, che al tempo risultava soltanto indagata.

LEGGI: Chi è Sangue Blu nella realtà: a chi è ispirato

Non la prima volta, per lei. Considerando come il suo nome fosse diventato ben noto sui giornali anche due anni prima, nel 2018. Ecco cosa diceva il gip di lei: “Dimostra un enorme carisma criminale, che le consente di porsi al vertice della piazza di spaccio”.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI