Carla, dove è stata girata la fiction su Carla Fracci

- Advertisement -

Carla è un film Rai dedicato alla vita e alla carriera di Carla Fracci. La celebre étoile è interpretata da Alessandra Mastronardi, ex Cesaroni.

Domenica 5 dicembre 2021 va in onda Carla, film biopic sulla celebre ballerina Carla Fracci. Ecco quali sono le location della pellicola Rai. Scopriamo dove è stato girato.

LEGGI: Carla Fracci come è morta e quanti anni aveva

Dove è stato girato Carla

Scomparsa il 27 maggio 2021, Carla Fracci ha avuto modo di vedere molte riprese di Carla, biopic a lei dedicata. Una pellicola apprezzata molto dalla ballerina, che ha avuto modo di dare ottimi consigli e suggerimenti ad Alessandra Mastronardi.

Le riprese si sono svolte tutte in Italia, sfruttando principalmente differenti location tra Roma e Milano. La maggior parte delle riprese a Roma è stata girata presso gli Studi Televisivi De Paolis. Fanno eccezione alcune scene in notturna presso Piazza Perin del Vaga.

Maggior varietà, invece, a Orvieto. La produzione è stata impegnata presso Palazzo del Capitano del Popolo, così come a Teatro Mancinelli, passando per l’ex caserma Piave e piazza della Repubblica. Alcune riprese sono invece state effettuate presso il laghetto di Sugano. Impossibile non mostrare il Teatro della Scala durante le riprese a Milano. È qui che Carla Fracci si è a lungo esibita durante la sua lunga carriera. Altre scene sono invece state girate presso la Galleria Vittorio Emanuele II.

Carla Fracci e Alessandra Amoroso

LEGGI: Alessandra Mastronardi chi è l’attrice che interpreta Carla Fracci in “Carla”

Carla, trama

Dalla carriera alla vita privata, il film Rai Carla racconta la vita di Carla Fracci sotto tanti aspetti. Le prime immagini fanno riferimento alla campagna lombarda del 1944, sottoposta ai bombardamenti americani. La trama fa poi un salto di ben 26 anni. È in un taxi che attraversa Milano. È divenuta un’icona del balletto italiano nel mondo. Nel 1970 Rudolf Nureyev, amico e partner di ballo, le propone di riportare in scena Lo schiaccianoci al Teatro della Scala.

Una sfida intrigante e folle. Mancano infatti cinque giorni alla prima del balletto e Carla, ferma da oltre un anno per la nascita del figlio Francesco, dovrà confrontarsi con una coreografia difficilissima.

Nessuna ballerina, prima di lei, ha ripreso così in fretta a danzare a così alti livelli dopo una gravidanza. Parte un conto alla rovescia chiave per la sua carriera. Prove forsennate per lei e Nureyev, con le riprese che alternano il tutto con tappe importanti della vita dell’étoile.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI