Skip to main content

Le anticipazioni della quarta puntata di Viola come il mare con Francesca Chillemi e Can Yaman, su Canale 5 il 21 ottobre 2022 con due nuovi episodi.

Episodio 7 e 8 in prima serata su Canale 5 venerdì 21 ottobre. Si tratta della quarta puntata della fiction Viola come il mare, che vede Francesca Chillemi e Can Yaman nei panni di Viola Vitale e Francesco Demir. Indagini e sentimenti continuano a mescolarsi in questa storia avvincente, che sta convincendo il pubblico di Mediaset.

C’è già stato un primo bacio rubato tra i due protagonisti e i fan della serie non vogliono altro che veder sbocciare la passione. Occorrerà aspettare, però, considerando come entrambi siano impegnati in altre storie d’amore. Non mancano gli ostacoli, a dire il vero, con qualche problema all’orizzonte con Raniero e il rapporto con Farah che si fa più distante. Gli equilibri sono pronti a essere stravolti da un momento all’altro, avvicinandosi sempre più a quello che promette d’essere un finale di stagione ricco di sorprese.

Viola come il mare riassunto terza puntata

Francesco Demir continua a essere impegnato più che mai nel complesso caso del traffico di esseri umani. Ciò lo porta a salvare la vita di Farah, che conduce nella sua casa e con la quale inizia a legarsi moltissimo. Crede fortemente che la giovane possa aiutarlo a scovare i responsabili ma si rende conto di come sia poco utile sotto quest’aspetto. C’è scompiglio, intanto, nella redazione di Sicilia Web News. Un giornalista, collega di Viola, sembra coinvolto in questa assurda storia.

Viola prova invece a ritagliarsi del tempo dal lavoro, così da trascorrerlo con Raniero Sammartano e dare a questa relazione una vera chance. Per la prima volta riesce a guardare con fiducia al futuro. L’uomo è inoltre d’aiuto per quanto riguarda le indagini sulla scomparsa di suo padre. Spuntano in merito delle notizie rilevanti. Alcuni anni prima la madre di Viola aveva fatto visita a Palermo in gran segreto.

Francesco e Viola si sono allontanati, impegnati entrambi in delle relazioni. Si ritrovano però coinvolti nello stesso caso, quello di un uomo vittima di un pirata della strada. Un dramma che potrebbe nascondere una verità più complessa del previsto. Demir si rende purtroppo conto che Farah si stava approfittando di lui, portandolo fuori strada nelle sue indagini sul traffico di esseri umani per proprio tornaconto. La fa così arrestare e le dice di non volerla più vedere. Viola, invece, ha un chiarimento con Raniero, che ha visto in compagnia di un’altra donna, ingelosendosi non poco. Si confida poi con lui sulle ricerche del padre.

Viola come il mare anticipazioni quarta puntata

Le anticipazioni di Viola come il mare per la quarta puntata del 21 ottobre spiegano come la protagonista sia sempre più certa del suo legame con Raniero. Prova a ritagliarsi più tempo possibile per essere al suo fianco, pianificando anche un weekend romantico per restare da soli, in intimità. Non mancano però gli imprevisti, purtroppo per lei. Il primo è un tremendo raffreddore. Deve poi fare i conti con un clima molto teso in redazione, così come con le indagini sulla morte misteriosa di Luisa Palazzo, nota ristoratrice locale.

I piani romantici salteranno, purtroppo. C’è troppo lavoro e non può dedicare tempo a Raniero. Si aprirà così una piccola crepa tra i due? Francesco Demir è certo di non voler più vedere Farah, ma torna a occuparsi di lei quando scopre che è fuggita dal centro accoglienza. Viola si cimenta totalmente nel caso del tentato omicidio dell’avvocato Graziosi. Scopre una verità assurda che riguarda la sua collega Tamara.

Nonostante non sia riuscita a trascorrere con Raniero tutto il tempo che avrebbe voluto, ciò non vuol dire che si voglia allontanare dall’uomo. Decide così di fare un passo importanet e confessargli la sua malattia. L’uomo però scopre la verità prima che lei possa dirgli tutto.

Giancarlo Spinazzola

Giornalista professionista classe '87, diverse le esperienze maturate soprattutto in ambito sportivo. Inviato per il calciomercato e le Universiadi ma anche per eventi di politica interna ed esteri, dal vertice bilaterale Italia-Francia alle elezioni. Ex direttore di Road2Sport e F1world, sono redattore per varie testate web e collaboro nella redazione sportiva della tv regionale campana Canale 21